Workshop IUAV 2005. Una maniera diversa di insegnare l'architettura

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Il contributo descrive anzitutto i tratti distintivi di una tradizione culturale, didattica e di ricerca nell'architettura elaborati presso la Scuola di Palermo. Tra questi, l'importanza attribuita alla pratica (ai protocolli) della descrizione; il rilievo del disegno quale strumento di descrizione capace di virare verso la interpretazione; la consapevole e deliberata pratica della riduzione linguistica; la propensione alla misura e il rifuggire dalle tendenze e dalle mode; allo stesso modo, il rifiuto degli eccessi insiti nelle pratiche analitiche e il favore accordato alle letture "orientate"; infine il ruolo della memoria, individuale e collettiva, quale deposito di materie operabili, e il suo costituirsi come sostegno ai processi della produzione di figure ("l'immaginazione").
Lingua originaleUndefined/Unknown
pagine (da-a)8-9
RivistaCASABELLA
Volume737
Stato di pubblicazionePublished - 2005

Cita questo