VARIABILITÀ SPAZIALE DELLA CONDUCIBILITÀ ELETTRICA SU SUOLI FORESTALI EVOLVENTI SULLA SERIE GESSOSO-SOLFIFERA

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

In Sicilia, una superficie di circa 250.000 ettari, è interessata da suoli affetti da salinità. In laboratorio, la salinità del suolo può essere stimata, indirettamente, determinando la conducibilità elettrica (CE) dell’estratto di sospensioni suolo/acqua, mentre per la sua stima diretta in campo si sta diffondendo l’uso dei sensori ad induzione elettromagnetica. Scopo del lavoro è stata la valutazione della variabilità spaziale della conducibilità elettrica di suoli affetti da salinità, con un sensore elettromagnetico. L’area di studio ricade nella Sicilia centrale, nel “Complesso Boscato Mustigarufi” i cui suoli presentano un diverso contenuto di sali. Le misure, effettuate in 329 punti su una pendice collinare di 200 ettari circa, sono state interpolate utilizzando il kriging puntuale. Dai risultati di campo è emerso che la CE presenta una notevole variabilità lungo tutta la pendice e risulta compresa tra 0,2 e 2,7 dSxm-1. Inoltre, i risultati di CE di campo hanno evidenziato un andamento della CE lungo il profilo di alcuni pedon investigati simile a quello emerso dai dati di laboratorio. Il sensore elettromagnetico è risultato un valido strumento nella valutazione della variabilità spaziale della CEa in un’area dove i suoli sono caratterizzati da un contenuto di sali molto variabile
Lingua originaleItalian
Pagine389-394
Numero di pagine6
Stato di pubblicazionePublished - 2004

Cita questo