Variabilità dell’olio essenziale di finocchio (Foeniculum vulgare Mill.) per effetto di trattamenti agronomici

Pasquale, A; Strano, T; Ruberto, G

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

Il Finocchio da seme (Foeniculum vulgare Mill.), è una specie erbacea annuale o biennale della famiglia delle Apiaceae (ex Ombrellifere), spontanea e largamente diffusa all’interno del bacino del mediterraneo, di cui si utilizzano i frutti (comunemente detti “semi”) come aromatizzanti in numerosi preparati tradizionali e come base per la preparazione di diversi composti di interesse farmaceutico ed alimentare. Il presente lavoro illustra i risultati ottenuti a seguito di un’indagine sulla composizione dell’olio essenziale di finocchio, eseguita utilizzando materiale proveniente da un triennio (2004-2006) di prove agronomiche di controllo delle infestanti svolte in ambiente mediterraneo (Cammarata – AG). L’analisi statistica dei risultati della GC-MS ha permesso di osservare come l’adozione di metodi diversi per il controllo delle infestanti, e le conseguenti variazioni nel grado di infestazione delle parcelle, non abbiano sostanzialmente influenzato il profilo analitico dell’olio essenziale; variazioni significative a carico di alcuni specifici componenti sono state invece riscontrate tra un anno e l’altro, a conferma dell’estrema suscettibilità delle specie da essenza alla modifica del decorso stagionale.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo

@conference{ecd0c7a778584ea2a48fc690f7ef77e7,
title = "Variabilit{\`a} dell’olio essenziale di finocchio (Foeniculum vulgare Mill.) per effetto di trattamenti agronomici",
abstract = "Il Finocchio da seme (Foeniculum vulgare Mill.), {\`e} una specie erbacea annuale o biennale della famiglia delle Apiaceae (ex Ombrellifere), spontanea e largamente diffusa all’interno del bacino del mediterraneo, di cui si utilizzano i frutti (comunemente detti “semi”) come aromatizzanti in numerosi preparati tradizionali e come base per la preparazione di diversi composti di interesse farmaceutico ed alimentare. Il presente lavoro illustra i risultati ottenuti a seguito di un’indagine sulla composizione dell’olio essenziale di finocchio, eseguita utilizzando materiale proveniente da un triennio (2004-2006) di prove agronomiche di controllo delle infestanti svolte in ambiente mediterraneo (Cammarata – AG). L’analisi statistica dei risultati della GC-MS ha permesso di osservare come l’adozione di metodi diversi per il controllo delle infestanti, e le conseguenti variazioni nel grado di infestazione delle parcelle, non abbiano sostanzialmente influenzato il profilo analitico dell’olio essenziale; variazioni significative a carico di alcuni specifici componenti sono state invece riscontrate tra un anno e l’altro, a conferma dell’estrema suscettibilit{\`a} delle specie da essenza alla modifica del decorso stagionale.",
keywords = "composizione dell’olio essenziale, estragolo, agrotecnica, infestanti",
author = "{Pasquale, A; Strano, T; Ruberto, G} and Alessandra Carrubba and Caterina Catalano and Marcello Militello",
year = "2010",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - Variabilità dell’olio essenziale di finocchio (Foeniculum vulgare Mill.) per effetto di trattamenti agronomici

AU - Pasquale, A; Strano, T; Ruberto, G

AU - Carrubba, Alessandra

AU - Catalano, Caterina

AU - Militello, Marcello

PY - 2010

Y1 - 2010

N2 - Il Finocchio da seme (Foeniculum vulgare Mill.), è una specie erbacea annuale o biennale della famiglia delle Apiaceae (ex Ombrellifere), spontanea e largamente diffusa all’interno del bacino del mediterraneo, di cui si utilizzano i frutti (comunemente detti “semi”) come aromatizzanti in numerosi preparati tradizionali e come base per la preparazione di diversi composti di interesse farmaceutico ed alimentare. Il presente lavoro illustra i risultati ottenuti a seguito di un’indagine sulla composizione dell’olio essenziale di finocchio, eseguita utilizzando materiale proveniente da un triennio (2004-2006) di prove agronomiche di controllo delle infestanti svolte in ambiente mediterraneo (Cammarata – AG). L’analisi statistica dei risultati della GC-MS ha permesso di osservare come l’adozione di metodi diversi per il controllo delle infestanti, e le conseguenti variazioni nel grado di infestazione delle parcelle, non abbiano sostanzialmente influenzato il profilo analitico dell’olio essenziale; variazioni significative a carico di alcuni specifici componenti sono state invece riscontrate tra un anno e l’altro, a conferma dell’estrema suscettibilità delle specie da essenza alla modifica del decorso stagionale.

AB - Il Finocchio da seme (Foeniculum vulgare Mill.), è una specie erbacea annuale o biennale della famiglia delle Apiaceae (ex Ombrellifere), spontanea e largamente diffusa all’interno del bacino del mediterraneo, di cui si utilizzano i frutti (comunemente detti “semi”) come aromatizzanti in numerosi preparati tradizionali e come base per la preparazione di diversi composti di interesse farmaceutico ed alimentare. Il presente lavoro illustra i risultati ottenuti a seguito di un’indagine sulla composizione dell’olio essenziale di finocchio, eseguita utilizzando materiale proveniente da un triennio (2004-2006) di prove agronomiche di controllo delle infestanti svolte in ambiente mediterraneo (Cammarata – AG). L’analisi statistica dei risultati della GC-MS ha permesso di osservare come l’adozione di metodi diversi per il controllo delle infestanti, e le conseguenti variazioni nel grado di infestazione delle parcelle, non abbiano sostanzialmente influenzato il profilo analitico dell’olio essenziale; variazioni significative a carico di alcuni specifici componenti sono state invece riscontrate tra un anno e l’altro, a conferma dell’estrema suscettibilità delle specie da essenza alla modifica del decorso stagionale.

KW - composizione dell’olio essenziale, estragolo, agrotecnica, infestanti

UR - http://hdl.handle.net/10447/54676

M3 - Paper

ER -