Valutazione stress lavoro-correlato in un'azienda sanitaria siciliana: criticità e spunti di riflessione

Risultato della ricerca: Other

Abstract

In accordo con l’OMS, il D.Lgs. 81/08 ha introdotto l’obbligo di valutare in tutte le realtà lavorative il rischio stress, secondo i contenuti dell’Accordo Europeo dell’8 ottobre 2004. Sulla base del nuovo obbligo di legge, la Commissione Consultiva ha fornito nel novembre 2010 le indicazioni metodologiche. Il settore occupazionale prescelto per l’analisi è stato una azienda ospedaliera di una provincia siciliana ai cui lavoratori, distinti per partizioni organizzative e mansioni omogenee, è stato somministrato il Questionario Indicatore modello ISPESL-HSE. Dal presente studio è emersa una percentuale di rischio alta per tutti i reparti afferenti al Dipartimento di Emergenza e per l’U.O.C. di Ortopedia e Traumatologia, media per i restanti dipartimenti. Le prime applicazioni pratiche delle suddette indicazioni hanno evidenziato diverse criticità per quanto attiene l’individuazione e soprattutto la realizzazione dei correttivi.
Lingua originaleItalian
Pagine148-149
Numero di pagine2
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo