Valutazione dell’empowerment nei percorsi integrati di riabilitazione psichiatrica in uno studio caso-controllo.

Daniele La Barbera, Antonio Francomano, Caterina Auteri, Maddalena La Placa, Marco Messina, Mariantonia Dazzo, Vassilij Di Giorgio

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Introduzione: Lo studio dell’empowerment individuale e gruppale ha motivato la strutturazione di uno strumento di valutazione delle aree di intervento lungo le dimensioni (self-efficacy, partecipazione/coinvolgimento, progresso/autonomia).Lo strumento è stato somministrato ad un gruppo di 23 soggetti affetti da disturbo schizofrenico denominato “Albatros” costituito presso la U.O. di Psichiatria dell’A.U.O.P. di Palermo e fruenti di percorsi terapeutici riabilitativi multidisciplinari, confrontato con un gruppo di controllo di soggetti psicotici in esclusivo trattamento farmacoterapico .Materiali e metodi: Lo strumento permette la valutazione dei livelli di empowerment raggiunti tramite l’utilizzo di schede di ricognizione compilate da operatori esterni al gruppo. Step del processo: 1) identificazione e articolazione delle dimensioni da analizzare; 2) elaborazione delle schede di ricognizione da parte dell’equipe multiprofessionale; 3) raccolta dati; 4) valutazione dell’efficacia dello strumento in un intervallo di tempo semestrale in tre rilevazioni.Conclusioni: I dati ad oggi raccolti ed elaborati raffrontanti gli utenti del gruppo con i controlli, lungo le dimensioni analizzate, permettono il monitoraggio e la gestione dei punti di forza e di debolezza dei percorsi riabilitativi. Le risultanze assumono una valenza pro-attiva per la modulazione degli interventi e dei progetti, mentre la progettazione e l’uso di uno specifico strumento valutativo favorisce l’identità del gruppo di lavoro limitando i rischi di autoreferenzialità.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Cita questo

Valutazione dell’empowerment nei percorsi integrati di riabilitazione psichiatrica in uno studio caso-controllo. / La Barbera, Daniele; Francomano, Antonio; Auteri, Caterina; La Placa, Maddalena; Messina, Marco; Dazzo, Mariantonia; Di Giorgio, Vassilij.

2011.

Risultato della ricerca: Other

La Barbera, Daniele ; Francomano, Antonio ; Auteri, Caterina ; La Placa, Maddalena ; Messina, Marco ; Dazzo, Mariantonia ; Di Giorgio, Vassilij. / Valutazione dell’empowerment nei percorsi integrati di riabilitazione psichiatrica in uno studio caso-controllo. 1 pag.
@conference{34fe933e961841dcba26753e206a2d47,
title = "Valutazione dell’empowerment nei percorsi integrati di riabilitazione psichiatrica in uno studio caso-controllo.",
abstract = "Introduzione: Lo studio dell’empowerment individuale e gruppale ha motivato la strutturazione di uno strumento di valutazione delle aree di intervento lungo le dimensioni (self-efficacy, partecipazione/coinvolgimento, progresso/autonomia).Lo strumento {\`e} stato somministrato ad un gruppo di 23 soggetti affetti da disturbo schizofrenico denominato “Albatros” costituito presso la U.O. di Psichiatria dell’A.U.O.P. di Palermo e fruenti di percorsi terapeutici riabilitativi multidisciplinari, confrontato con un gruppo di controllo di soggetti psicotici in esclusivo trattamento farmacoterapico .Materiali e metodi: Lo strumento permette la valutazione dei livelli di empowerment raggiunti tramite l’utilizzo di schede di ricognizione compilate da operatori esterni al gruppo. Step del processo: 1) identificazione e articolazione delle dimensioni da analizzare; 2) elaborazione delle schede di ricognizione da parte dell’equipe multiprofessionale; 3) raccolta dati; 4) valutazione dell’efficacia dello strumento in un intervallo di tempo semestrale in tre rilevazioni.Conclusioni: I dati ad oggi raccolti ed elaborati raffrontanti gli utenti del gruppo con i controlli, lungo le dimensioni analizzate, permettono il monitoraggio e la gestione dei punti di forza e di debolezza dei percorsi riabilitativi. Le risultanze assumono una valenza pro-attiva per la modulazione degli interventi e dei progetti, mentre la progettazione e l’uso di uno specifico strumento valutativo favorisce l’identit{\`a} del gruppo di lavoro limitando i rischi di autoreferenzialit{\`a}.",
author = "{La Barbera}, Daniele and Antonio Francomano and Caterina Auteri and {La Placa}, Maddalena and Marco Messina and Mariantonia Dazzo and {Di Giorgio}, Vassilij",
year = "2011",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - Valutazione dell’empowerment nei percorsi integrati di riabilitazione psichiatrica in uno studio caso-controllo.

AU - La Barbera, Daniele

AU - Francomano, Antonio

AU - Auteri, Caterina

AU - La Placa, Maddalena

AU - Messina, Marco

AU - Dazzo, Mariantonia

AU - Di Giorgio, Vassilij

PY - 2011

Y1 - 2011

N2 - Introduzione: Lo studio dell’empowerment individuale e gruppale ha motivato la strutturazione di uno strumento di valutazione delle aree di intervento lungo le dimensioni (self-efficacy, partecipazione/coinvolgimento, progresso/autonomia).Lo strumento è stato somministrato ad un gruppo di 23 soggetti affetti da disturbo schizofrenico denominato “Albatros” costituito presso la U.O. di Psichiatria dell’A.U.O.P. di Palermo e fruenti di percorsi terapeutici riabilitativi multidisciplinari, confrontato con un gruppo di controllo di soggetti psicotici in esclusivo trattamento farmacoterapico .Materiali e metodi: Lo strumento permette la valutazione dei livelli di empowerment raggiunti tramite l’utilizzo di schede di ricognizione compilate da operatori esterni al gruppo. Step del processo: 1) identificazione e articolazione delle dimensioni da analizzare; 2) elaborazione delle schede di ricognizione da parte dell’equipe multiprofessionale; 3) raccolta dati; 4) valutazione dell’efficacia dello strumento in un intervallo di tempo semestrale in tre rilevazioni.Conclusioni: I dati ad oggi raccolti ed elaborati raffrontanti gli utenti del gruppo con i controlli, lungo le dimensioni analizzate, permettono il monitoraggio e la gestione dei punti di forza e di debolezza dei percorsi riabilitativi. Le risultanze assumono una valenza pro-attiva per la modulazione degli interventi e dei progetti, mentre la progettazione e l’uso di uno specifico strumento valutativo favorisce l’identità del gruppo di lavoro limitando i rischi di autoreferenzialità.

AB - Introduzione: Lo studio dell’empowerment individuale e gruppale ha motivato la strutturazione di uno strumento di valutazione delle aree di intervento lungo le dimensioni (self-efficacy, partecipazione/coinvolgimento, progresso/autonomia).Lo strumento è stato somministrato ad un gruppo di 23 soggetti affetti da disturbo schizofrenico denominato “Albatros” costituito presso la U.O. di Psichiatria dell’A.U.O.P. di Palermo e fruenti di percorsi terapeutici riabilitativi multidisciplinari, confrontato con un gruppo di controllo di soggetti psicotici in esclusivo trattamento farmacoterapico .Materiali e metodi: Lo strumento permette la valutazione dei livelli di empowerment raggiunti tramite l’utilizzo di schede di ricognizione compilate da operatori esterni al gruppo. Step del processo: 1) identificazione e articolazione delle dimensioni da analizzare; 2) elaborazione delle schede di ricognizione da parte dell’equipe multiprofessionale; 3) raccolta dati; 4) valutazione dell’efficacia dello strumento in un intervallo di tempo semestrale in tre rilevazioni.Conclusioni: I dati ad oggi raccolti ed elaborati raffrontanti gli utenti del gruppo con i controlli, lungo le dimensioni analizzate, permettono il monitoraggio e la gestione dei punti di forza e di debolezza dei percorsi riabilitativi. Le risultanze assumono una valenza pro-attiva per la modulazione degli interventi e dei progetti, mentre la progettazione e l’uso di uno specifico strumento valutativo favorisce l’identità del gruppo di lavoro limitando i rischi di autoreferenzialità.

UR - http://hdl.handle.net/10447/62521

M3 - Other

ER -