Valutazione della performance fisica e del livello di autonomia personale nel soggetto anziano.

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Con l’invecchiamento della popolazione e l’aumento delle patologie croniche, sono necessari interventi mirati a mantenere la salute e contenere i costi sanitari. La performance fisica dell’anziano si riduce con l’età per la normale riduzione della massa e della potenza muscolare, ma l’allenamento di intensità moderata è utile e migliora anche la performance cognitiva. Negli anziani, programmi di riabilitazionee di home care possono essere utili a prevenire le cadute, l’ospedalizzazione ed i ricoveri in casa di riposo. Il test da sforzo è il metodo classico per valutare la performance fisica, ma informazioni complementari e clinicamente importanti sono fornite dal test del cammino dei 6 minuti. Gli accelerometri invece misurano la quantità e l’intensità dell’attività fisica nella vita quotidiana. La valutazione del livello di autonomia personale è complessa e multidimensionale (visita geriatrica e cardiologica, valutazione dell’equilibrio e della vista, esame dell’ambiente domestico e dei farmaci assunti dal soggetto, valutazione psicologica, delle capacità cognitive e della depressione), ma utile a programmare interventi individualizzati, in considerazione della grande variabilità dei problemi presenti in età geriatrica.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)4-11
Numero di pagine8
RivistaAGEING LUNG
Volume3
Stato di pubblicazionePublished - 2008

Cita questo