Valorizzare la creatività nell'insegnamento linguistico

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Nel contributo si è partiti dalla riflessione, condotta da studiosi italiani e stranieri, secondo la quale, da un punto di vista educativo, potenziare e promuovere le capacità creative negli alunni è un obiettivo fondamentale dell’attività di insegnamento. L’attività di apprendimento non riguarda esclusivamente l’acquisizione di abilità strumentali e di modalità stereotipate di azione, ma altresì la capacità di autodeterminazione e scelta, di originale espressione di sé, di produzione creativa.L'analisi si è proposta di puntualizzare le linee-guida di un percorso didattico esperito sul campo, precisando, da un lato, caratteristiche e condizioni del processo creativo in alunni di scuola primaria e dell’infanzia mediante l’insegnamento della lingua italiana, e circoscrivendo, dall’altro lato, le possibilità di sviluppo e potenziamento della creatività rispetto ad un apprendimento rigoroso e competente, da più parti sempre più inneggiato e reclamato. Nella brevità del contributo, le indicazioni didattiche non hanno alcuna pretesa di esaustività e di generalizzazione (ciò sarebbe improponibile considerato il tema), ma si legittimano quali esemplificazioni di lavoro e proposte di azione ricavate da contributi di ricerca sul campo e ad essi riconducibili, come è rilevabile dai riferimenti bibliografici.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa formazione universitaria degli insegnanti di scuola primaria e dell'infanzia. L'integrazione del sapere, del saper essere e del saper fare
Pagine102-111
Numero di pagine10
Stato di pubblicazionePublished - 2008

Serie di pubblicazioni

NomeI PROBLEMI DELL'EDUCAZIONE

Cita questo

Anello, F. (2008). Valorizzare la creatività nell'insegnamento linguistico. In La formazione universitaria degli insegnanti di scuola primaria e dell'infanzia. L'integrazione del sapere, del saper essere e del saper fare (pagg. 102-111). (I PROBLEMI DELL'EDUCAZIONE).