Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica.

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Il saggio costituisce il tentativo di fornire alcuni nuovi indizi utili alla conoscenza di quattro case progettate da Alberto Sartoris e mai realizzate, note solo attraverso i disegni di progetto, che sono diventate vere e proprie icone dell’architettura del Movimento Moderno. Progetti non contaminati dalla realtà o da questioni accidentali connessi alla realizzazione e perciò da considerarsi come vere e proprie espressioni di un'idea di architettura. Architetture di carta che mantengono la distanza fra ideale e reale. Le opere del Maestro razionalista vengono raccontate attraverso nuove e inedite rappresentazioni. Il ridisegno in proiezioni di Monge e le ricostruzioni tridimensionali digitali, accompagnate dalla lettura grafica, descrivono le architetture disegnate da Sartoris svelandone le dinamiche spaziali, senza tradirne le qualità originali. Le viste prospettiche a corredo del saggio forniscono ulteriori informazioni sulla percezione e sull’organizzazione spaziale delle architetture. Il modello digitale diventa l’espressione dell’idea che Sartoris manifesta attraverso l’assonometria: rappresentazione come necessario strumento di conoscenza del progetto e non come mera produzione di immagini.
Lingua originaleItalian
EditoreAracne Edizioni
Numero di pagine133
ISBN (stampa)978-88-548-6856-4
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Serie di pubblicazioni

NomeArea A08

Cita questo

Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica. / Garofalo, Vincenza.

Aracne Edizioni, 2014. 133 pag. (Area A08).

Risultato della ricerca: Book

@book{45df52ce7e5844b5aa52c951bdcac69e,
title = "Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica.",
abstract = "Il saggio costituisce il tentativo di fornire alcuni nuovi indizi utili alla conoscenza di quattro case progettate da Alberto Sartoris e mai realizzate, note solo attraverso i disegni di progetto, che sono diventate vere e proprie icone dell’architettura del Movimento Moderno. Progetti non contaminati dalla realt{\`a} o da questioni accidentali connessi alla realizzazione e perci{\`o} da considerarsi come vere e proprie espressioni di un'idea di architettura. Architetture di carta che mantengono la distanza fra ideale e reale. Le opere del Maestro razionalista vengono raccontate attraverso nuove e inedite rappresentazioni. Il ridisegno in proiezioni di Monge e le ricostruzioni tridimensionali digitali, accompagnate dalla lettura grafica, descrivono le architetture disegnate da Sartoris svelandone le dinamiche spaziali, senza tradirne le qualit{\`a} originali. Le viste prospettiche a corredo del saggio forniscono ulteriori informazioni sulla percezione e sull’organizzazione spaziale delle architetture. Il modello digitale diventa l’espressione dell’idea che Sartoris manifesta attraverso l’assonometria: rappresentazione come necessario strumento di conoscenza del progetto e non come mera produzione di immagini.",
author = "Vincenza Garofalo",
year = "2014",
language = "Italian",
isbn = "978-88-548-6856-4",
series = "Area A08",
publisher = "Aracne Edizioni",

}

TY - BOOK

T1 - Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica.

AU - Garofalo, Vincenza

PY - 2014

Y1 - 2014

N2 - Il saggio costituisce il tentativo di fornire alcuni nuovi indizi utili alla conoscenza di quattro case progettate da Alberto Sartoris e mai realizzate, note solo attraverso i disegni di progetto, che sono diventate vere e proprie icone dell’architettura del Movimento Moderno. Progetti non contaminati dalla realtà o da questioni accidentali connessi alla realizzazione e perciò da considerarsi come vere e proprie espressioni di un'idea di architettura. Architetture di carta che mantengono la distanza fra ideale e reale. Le opere del Maestro razionalista vengono raccontate attraverso nuove e inedite rappresentazioni. Il ridisegno in proiezioni di Monge e le ricostruzioni tridimensionali digitali, accompagnate dalla lettura grafica, descrivono le architetture disegnate da Sartoris svelandone le dinamiche spaziali, senza tradirne le qualità originali. Le viste prospettiche a corredo del saggio forniscono ulteriori informazioni sulla percezione e sull’organizzazione spaziale delle architetture. Il modello digitale diventa l’espressione dell’idea che Sartoris manifesta attraverso l’assonometria: rappresentazione come necessario strumento di conoscenza del progetto e non come mera produzione di immagini.

AB - Il saggio costituisce il tentativo di fornire alcuni nuovi indizi utili alla conoscenza di quattro case progettate da Alberto Sartoris e mai realizzate, note solo attraverso i disegni di progetto, che sono diventate vere e proprie icone dell’architettura del Movimento Moderno. Progetti non contaminati dalla realtà o da questioni accidentali connessi alla realizzazione e perciò da considerarsi come vere e proprie espressioni di un'idea di architettura. Architetture di carta che mantengono la distanza fra ideale e reale. Le opere del Maestro razionalista vengono raccontate attraverso nuove e inedite rappresentazioni. Il ridisegno in proiezioni di Monge e le ricostruzioni tridimensionali digitali, accompagnate dalla lettura grafica, descrivono le architetture disegnate da Sartoris svelandone le dinamiche spaziali, senza tradirne le qualità originali. Le viste prospettiche a corredo del saggio forniscono ulteriori informazioni sulla percezione e sull’organizzazione spaziale delle architetture. Il modello digitale diventa l’espressione dell’idea che Sartoris manifesta attraverso l’assonometria: rappresentazione come necessario strumento di conoscenza del progetto e non come mera produzione di immagini.

UR - http://hdl.handle.net/10447/102149

M3 - Book

SN - 978-88-548-6856-4

T3 - Area A08

BT - Unbuilt. Quattro progetti di Alberto Sartoris. Ridisegno e lettura grafica.

PB - Aracne Edizioni

ER -