Un progetto tradito? La cittadinanza europea tra passato e futuro

Risultato della ricerca: Book

Abstract

La riflessione dell'autrice si concentra sul concetto di earned citizenship come tecnica per governare la libera circolazione delle persone3 all'interno dei sistemi di welfare statali con risorse sempre più limitate. Vengono analizzati alcuni leading cases riguardanti la figura del cittadino europeo economicamente inattivo, ma che pretende l'accesso ai programmi di assistenza soviale, pensionistica o altro, per evidenziare come sia stata costruita nella giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea l'idea che la cittadinanza socuiale vada guadagnata e con essa i diritti sociali, ove il cittadino, esercitando la libertà fondamentale di circolazione, decida di spostarsi da uno stato membro all'altro. Nella parte conclusiva, alla luce di alcune riflessioni critiche sull'approccio tenuto negli ultimi dieci anni in Europra, si propongonbo alcune direttricu di intervento costituzionalmente orientate e in controtendenza.
Lingua originaleItalian
EditoreMIMESIS EDIZIONI
Numero di pagine111
ISBN (stampa)9788857546346
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Serie di pubblicazioni

NomeETEROTOPIE

Cita questo

Un progetto tradito? La cittadinanza europea tra passato e futuro. / Pera, Alessandra.

MIMESIS EDIZIONI, 2019. 111 pag. (ETEROTOPIE).

Risultato della ricerca: Book

Pera A. Un progetto tradito? La cittadinanza europea tra passato e futuro. MIMESIS EDIZIONI, 2019. 111 pag. (ETEROTOPIE).
@book{729b1a23130142b8bd91fac674b78f9f,
title = "Un progetto tradito? La cittadinanza europea tra passato e futuro",
abstract = "La riflessione dell'autrice si concentra sul concetto di earned citizenship come tecnica per governare la libera circolazione delle persone3 all'interno dei sistemi di welfare statali con risorse sempre pi{\`u} limitate. Vengono analizzati alcuni leading cases riguardanti la figura del cittadino europeo economicamente inattivo, ma che pretende l'accesso ai programmi di assistenza soviale, pensionistica o altro, per evidenziare come sia stata costruita nella giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea l'idea che la cittadinanza socuiale vada guadagnata e con essa i diritti sociali, ove il cittadino, esercitando la libert{\`a} fondamentale di circolazione, decida di spostarsi da uno stato membro all'altro. Nella parte conclusiva, alla luce di alcune riflessioni critiche sull'approccio tenuto negli ultimi dieci anni in Europra, si propongonbo alcune direttricu di intervento costituzionalmente orientate e in controtendenza.",
author = "Alessandra Pera",
year = "2019",
language = "Italian",
isbn = "9788857546346",
series = "ETEROTOPIE",
publisher = "MIMESIS EDIZIONI",

}

TY - BOOK

T1 - Un progetto tradito? La cittadinanza europea tra passato e futuro

AU - Pera, Alessandra

PY - 2019

Y1 - 2019

N2 - La riflessione dell'autrice si concentra sul concetto di earned citizenship come tecnica per governare la libera circolazione delle persone3 all'interno dei sistemi di welfare statali con risorse sempre più limitate. Vengono analizzati alcuni leading cases riguardanti la figura del cittadino europeo economicamente inattivo, ma che pretende l'accesso ai programmi di assistenza soviale, pensionistica o altro, per evidenziare come sia stata costruita nella giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea l'idea che la cittadinanza socuiale vada guadagnata e con essa i diritti sociali, ove il cittadino, esercitando la libertà fondamentale di circolazione, decida di spostarsi da uno stato membro all'altro. Nella parte conclusiva, alla luce di alcune riflessioni critiche sull'approccio tenuto negli ultimi dieci anni in Europra, si propongonbo alcune direttricu di intervento costituzionalmente orientate e in controtendenza.

AB - La riflessione dell'autrice si concentra sul concetto di earned citizenship come tecnica per governare la libera circolazione delle persone3 all'interno dei sistemi di welfare statali con risorse sempre più limitate. Vengono analizzati alcuni leading cases riguardanti la figura del cittadino europeo economicamente inattivo, ma che pretende l'accesso ai programmi di assistenza soviale, pensionistica o altro, per evidenziare come sia stata costruita nella giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea l'idea che la cittadinanza socuiale vada guadagnata e con essa i diritti sociali, ove il cittadino, esercitando la libertà fondamentale di circolazione, decida di spostarsi da uno stato membro all'altro. Nella parte conclusiva, alla luce di alcune riflessioni critiche sull'approccio tenuto negli ultimi dieci anni in Europra, si propongonbo alcune direttricu di intervento costituzionalmente orientate e in controtendenza.

UR - http://hdl.handle.net/10447/337349

M3 - Book

SN - 9788857546346

T3 - ETEROTOPIE

BT - Un progetto tradito? La cittadinanza europea tra passato e futuro

PB - MIMESIS EDIZIONI

ER -