Tre progetti di Adolf Loos. Indagare/Disegnare/Ricostruire

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Questo studio indaga, attraverso gli strumenti della rappresentazione, tre progetti di case unifamiliari progettate nell’arco di sette anni da Adolf Loos1; in particolare l’analisi riguarda la villa per l’attore Alexander Moissi (1923), la casa per Josephine Baker (1927) e la casa per i coniugi Bojko (1930) di cui esistono poche informazioni grafiche.Si tratta di progetti del periodo maturo dell’architetto boemo nei quali si manifesta, con diverse declinazioni, il Raumplan, il criterio di definizione spaziale esplicitato attraverso l’organizzazione della pianta nello spazio, che già aveva fatto la sua prima comparsa nel 1922 nel progetto per casa Rufer.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteRicostruire - 1. Architettura - Storia - Rappresentazione
Pagine61-72
Numero di pagine12
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Serie di pubblicazioni

NomeRicostruire. Quaderni della Sezione SfeRA Storia e Rappresentazione del Dipartimento di Architettura dell'Università di Palermo

Cita questo