Trattamento riabilitativo della gonartrosi di grado severo non operabile

Giulia Letizia Mauro, Carlo Costanza, Manfredi Martorana

Risultato della ricerca: Other

Abstract

L'artrosi rappresenta una delle malattie croniche più comuni nella popolazione generale e la causa di disabilità più frequente nell'anziano. Lo scopo di questo studio è valutare l'effetto terapeutico dei mezzi fisici, delle infiltrazioni intrarticolari di acido ialuronico e l'effetto combinato dei due trattamenti conservativi. Nel periodo compreso tra maggio 2012 e maggio 2014 sono giunti presso la nostra U.O.C. di "Riabilitazione" del Policlinico Paolo Giaccone di Palermo 414 pazienti affetti da gonalgia: in 214 casi è stata posta diagnosi di gonartrosi e 91 di essi presentavano gonartrosi di grado severo. Per la presenza di controindicazioni o per mancato consenso, 37 pz rifiutavano l'intervento chirurgico e venivano arruolati per effettuare il trattamento riabilitativo; di questi, 30 esenti da controindicazioni alla terapia fisica e da allergie ai componenti dell'acido ialuronico, venivano divisi in modo random in 3 gruppi. L'analisi statistica condotta sui risultati del nostro studio conferma la nostra ipotesi secondo cui il trattamento conservativo combinato rappresenta un'idonea alternativa per la gonartrosi di grado severo.
Lingua originaleItalian
Pagine169-169
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo