TRATTAMENTO DELLE FRATTURE MALLEOLARI

Lawrence Camarda, Umberto Martorana, Luca Lo Cigno, Liborio Miccichè, Lawrence Camarda, Lawrence Camarda, Umberto Martorana, Luca Luigi Lo Cigno

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

La caviglia è un’articolazione complessa, nella quale sia le strutture ossee che quellelegamentose svolgono un ruolo importante per la funzione e la stabilità, che sono strettamente dipendenti dall’integrità strutturale dell’articolazione. Le fratture malleolarirappresentano oggi circa il 38% di tutti i traumi dell’arto inferiore e, nella maggior partedei casi, sono la conseguenza di forze di tipo rotazionale ed a bassa energia. Lo scopodel trattamento ortopedico è quello di garantire la stabilità dell’articolazione tibiotarsica ristabilendo i normali rapporti anatomici; così si ripristina la biomeccanica e,quindi, la funzionalità della caviglia. Nell’approccio al paziente è essenziale un meticoloso esame obiettivo che serva da guida nella scelta del tipo di trattamento più idoneo.La riduzione incruenta di queste fratture andrebbe sempre tentata anche se il ricorsoall’intervento chirurgico assicura una maggiore probabilità di successo. Gli Autori diquesto articolo mettono in luce le principali modalità di trattamento delle fratture malleolari.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine0
RivistaCapsula Eburnea
Volume5
Stato di pubblicazionePublished - 2010

All Science Journal Classification (ASJC) codes

  • ???subjectarea.asjc.2700.2700???

Cita questo