Topografie gaddiane. "Il Giornale di guerra e di prigionia"

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il saggio muove dal concetto dell’«insufficienza etnico-storico-economica dell’ambiente italiano» espresso alle prime battute del "Racconto italiano di ignoto del Novecento" per mostrare come la ricognizione dei luoghi per Gadda e i rilevamenti paesaggistici si rivelino una determinante chiave gnoseologica che Giornale di guerra e di prigionia fa affiorare anche una interessante trama intertestuale che va da Virgilio a Dante
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)223-251
Numero di pagine29
RivistaSINESTESIE
Volume16
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo