The prohibition of commentaries to the Digest and the antecessorial literature

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Esaminate e criticate le diverse interpretazioni presenti in storiografia, si propone una nuova lettura del divieto giustinianeo di commentari al Digesto, che postula il divieto come avente ad oggetto il Digesto quale testo da usare nei tribunali e non quale testo oggetto di studio. Conseguentemente, i destinatari del divieto non erano gli antecessores, come finora unanimemente ritenuto: il che rende perfettamente giustificabile e non in contrasto col divieto la presenza di una ricca produzione di commentari derivanti dall'attività di insegnamento.
Lingua originaleEnglish
pagine (da-a)1-36
Numero di pagine36
RivistaSUBSECIVA GRONINGANA
Volume9
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'The prohibition of commentaries to the Digest and the antecessorial literature'. Insieme formano una fingerprint unica.

  • Cita questo