'The Letter of Fermes: not only Marvels'

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

La cosiddetta Lettera di Fermes, in una delle sue versioni in latino note in Inghilterra, è stata tradotta in inglese antico, all’interno delle Meraviglie dell’Oriente. Due codici anglosassoni conservano la traduzione in volgare e due il testo in latino nella versione su cui è esemplata la traduzione in inglese antico, con un ricco apparato iconografico a corredo del testo. Si analizzano anche le versioni continentali della Lettera e i loro rapporti con la Epistola Alexandri e il vasto materiale letterario legato alla figura di Alessandro il Macedone. Si illustra come Lettera di Fermes abbia influenzato anche il Liber monstrorum, la cosiddetta Lettera del Prete Gianni, alcune mappae mundi medievali e le opere di Tommaso di Cantimpré e Gervasio di Tilbury.Il saggio compare in un volume di 10 saggi, di cui 9 di autori stranieri, al quale l’autrice è stata invitata a contribuire. Il volume fa parte della serie ‘Mediaevalia Groningana’ (n.s.), pubblicata dalla casa importante editrice belga Peeters (Lovanio).
Lingua originaleEnglish
Titolo della pubblicazione ospiteThe World of Travellers: Exploration and Imagination
Pagine31-60
Numero di pagine30
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Serie di pubblicazioni

NomeMediaevalia Groningana New series, 15

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di ''The Letter of Fermes: not only Marvels''. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo