The Fifteen Signs before Doomsday in Cotton Vespasian D. xiv: Role and Contextualisation

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio offre uno studio dettagliato, corredato di traduzione in inglese moderno, di un’omelia antico inglese sui Segni del Giudizio tramandata nel ms. London, British Library, Cotton Vespasian, D. XIV. Questa versione della leggenda dei Quindici segni antecedenti la fine del mondo è stata copiata nel codice probabilmente per assolvere a una funzione catechetico-didattica e mostra svariate analogie con trattati di natura numerologica e con testi pronostici conservati nello stesso manoscritto. Il contributo ha evidenziato come il testo dei Quindici segni e altre opere di natura profetica (come la Revelatio Esdra) condividano una serie di tratti peculiari, quali l’impiego di topoi numerologici e la collocazione dei fenomeni predetti in giorni o in periodi specifici.
Lingua originaleEnglish
Titolo della pubblicazione ospitePractice in Learning The Transfer of Encyclopaedic Knowledge in the Early Middle Ages
Pagine285-310
Numero di pagine26
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'The Fifteen Signs before Doomsday in Cotton Vespasian D. xiv: Role and Contextualisation'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo