Terrorismo : una parola nel tempo

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Nel racconto di questo arresto vi sono due modi di leggere il terrorismo. La prima ci dice che il terrorismo sono gli altri, che i terroristi sono diversi da noi, fanatici, politici radicali, gente che sognava la rivoluzione con la propaganda del fatto, pazzi, comunisti che bisogna uccidere o buttare in galera sino a quando non muore. Una concezione liberal-democratica nella quale società civile e Stato sono presidi di pace e della convivenza civile, e il terrorismo appare con una azione perturbatrice che introduce dall’esterno violenza e disordine.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)13-16
Numero di pagine4
RivistaINTRASFORMAZIONE
Volume8
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo