Tecnologie digitali per la conservazione dei Beni Culturali.Un'esperienza di studio.

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

Nell'ambito dello studio e della conoscenza dei Beni Culturali, il restauro virtuale rappresenta un innovativo settore tecnicoscientificoche mette a servizio di metodiche tradizionali già consolidate lo sviluppo di nuove Tecnologie per l'Informazione e laComunicazione (TIC). Il contributo presenta un'esperienza applicativa condotta su un ciclo di opere scultoree realizzato in stuccoche, allo stato attuale, si presenta frammentato e scomposto nelle sue parti. Si descrive il percorso metodologico strutturato,finalizzato alla realizzazione di un modello 3D e allo studio di ipotesi di ricomposizione virtuale dei frammenti, che ha fornito utilistrumenti di indagine geometrico-formale di supporto ad azioni di restauro fisico-materico e ad una proposta di musealizzazione.
Lingua originaleEnglish
Numero di pagine15
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo