Tecniche di analisi statica non lineare multimodale per strutture intelaiate

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

Viene presentata una panoramica delle più efficienti tecniche di analisi statica non lineare, evidenziando i progressi fatti nella formulazione di procedure con profili di carico adattivi multimodali, finalizzati alla valutazione della risposta di strutture a comportamento fortemente non lineare. Vengono poi presentate le diverse procedure che consentono di analizzare il comportamento di strutture irregolari in altezza o con grandi periodi di vibrare, nella quale la risposta è fortemente influenzata dai modi superiori. In quest’ambito viene evidenziato il ruolo della procedura Modal Pushover Analysis, che risulta fra le più efficienti nel riprodurre il comportamento di strutture fortemente irregolari in pianta e in elevazione a comportamento debolmente non lineare. Viene ripresa una tecnica di combinazione dei contributi modali mediante la CQC, implementata attraverso l’impiego di coefficienti di correlazione non lineari per sistemi isteretici. Un esempio numerico nel quale la tecnica viene applicata per la prima volta a sistemi spaziali irregolari in pianta ne mostra l’efficacia in questo campo.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo

@conference{29c2584c5a7b4b10a6f45a956bcc5003,
title = "Tecniche di analisi statica non lineare multimodale per strutture intelaiate",
abstract = "Viene presentata una panoramica delle pi{\`u} efficienti tecniche di analisi statica non lineare, evidenziando i progressi fatti nella formulazione di procedure con profili di carico adattivi multimodali, finalizzati alla valutazione della risposta di strutture a comportamento fortemente non lineare. Vengono poi presentate le diverse procedure che consentono di analizzare il comportamento di strutture irregolari in altezza o con grandi periodi di vibrare, nella quale la risposta {\`e} fortemente influenzata dai modi superiori. In quest’ambito viene evidenziato il ruolo della procedura Modal Pushover Analysis, che risulta fra le pi{\`u} efficienti nel riprodurre il comportamento di strutture fortemente irregolari in pianta e in elevazione a comportamento debolmente non lineare. Viene ripresa una tecnica di combinazione dei contributi modali mediante la CQC, implementata attraverso l’impiego di coefficienti di correlazione non lineari per sistemi isteretici. Un esempio numerico nel quale la tecnica viene applicata per la prima volta a sistemi spaziali irregolari in pianta ne mostra l’efficacia in questo campo.",
author = "Calogero Cucchiara and Gabriele Testa and Piero Colajanni",
year = "2015",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - Tecniche di analisi statica non lineare multimodale per strutture intelaiate

AU - Cucchiara, Calogero

AU - Testa, Gabriele

AU - Colajanni, Piero

PY - 2015

Y1 - 2015

N2 - Viene presentata una panoramica delle più efficienti tecniche di analisi statica non lineare, evidenziando i progressi fatti nella formulazione di procedure con profili di carico adattivi multimodali, finalizzati alla valutazione della risposta di strutture a comportamento fortemente non lineare. Vengono poi presentate le diverse procedure che consentono di analizzare il comportamento di strutture irregolari in altezza o con grandi periodi di vibrare, nella quale la risposta è fortemente influenzata dai modi superiori. In quest’ambito viene evidenziato il ruolo della procedura Modal Pushover Analysis, che risulta fra le più efficienti nel riprodurre il comportamento di strutture fortemente irregolari in pianta e in elevazione a comportamento debolmente non lineare. Viene ripresa una tecnica di combinazione dei contributi modali mediante la CQC, implementata attraverso l’impiego di coefficienti di correlazione non lineari per sistemi isteretici. Un esempio numerico nel quale la tecnica viene applicata per la prima volta a sistemi spaziali irregolari in pianta ne mostra l’efficacia in questo campo.

AB - Viene presentata una panoramica delle più efficienti tecniche di analisi statica non lineare, evidenziando i progressi fatti nella formulazione di procedure con profili di carico adattivi multimodali, finalizzati alla valutazione della risposta di strutture a comportamento fortemente non lineare. Vengono poi presentate le diverse procedure che consentono di analizzare il comportamento di strutture irregolari in altezza o con grandi periodi di vibrare, nella quale la risposta è fortemente influenzata dai modi superiori. In quest’ambito viene evidenziato il ruolo della procedura Modal Pushover Analysis, che risulta fra le più efficienti nel riprodurre il comportamento di strutture fortemente irregolari in pianta e in elevazione a comportamento debolmente non lineare. Viene ripresa una tecnica di combinazione dei contributi modali mediante la CQC, implementata attraverso l’impiego di coefficienti di correlazione non lineari per sistemi isteretici. Un esempio numerico nel quale la tecnica viene applicata per la prima volta a sistemi spaziali irregolari in pianta ne mostra l’efficacia in questo campo.

UR - http://hdl.handle.net/10447/240714

M3 - Paper

ER -