Sull'obbligo di comunicazione preventiva di partecipazione allo sciopero (discutendo con Orsola Razzolini)

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Secondo l'A., in un'eventuale regolamentazione provvisoria della Commissione di Garanzia, non si potrebbe prevedere un obbligo di comunicazione preventiva di partecipazione allo sciopero da parte dei singoli lavoratori, in quanto non è rinvenibile alcuna norma abilitante in materia. L'A. argomenta tale tesi sostenendo che dal punto di vista della logica giuridica, è difficile pensare che un dovere gravante su un soggetto (il gestore) a favore di un altro (l’utente) presupponga un obbligo a carico di un terzo (il lavoratore). Analogamente l'A. sostiene questa tesi anche nel caso in cui dovesse essere il legislatore a recepire con una norma l'obbligo della comunicazione preventiva.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)58-60
Numero di pagine3
RivistaI QUADERNI DELLA COMMISSIONE
Volume1
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo