Sulla stima del fattore colturale della USLE-MM per coperture forestali ad eucalitto

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Il fattore colturale C della Universal Soil Loss Equation (USLE) esprime l’efficacia antierosiva della copertura vegetale nei riguardi del suolo. Per il caso di terreni coltivati esso varia con la rotazione colturale, con le pratiche agronomiche, con il livello di produttività del suolo, con la durata delle varie fasi vegetative e con la distribuzione temporale delle precipitazioni. Nell’ambito di suoli caratterizzati da copertura forestale il fattore C risulta legato, oltre che alle precipitazioni, anche alla percentuale di suolo effettivamente coperto, alla presenza o meno di pascolo, alle pratiche selvicolturali (tagli), al verificarsi di danni a seguito di incendi o fitopatologie, all’eventuale attivazione di lavori preparatori agli impianti. La sua valutazione può essere comunque effettuata correttamente se si dispone di misure sperimentali di perdita di suolo e di un modello capace di interpretare sinteticamente il processo erosivo. Nella memoria, ipotizzata la validità dello schema USLE-MM, messo recentemente a punto per alcuni siti sperimentali italiani, è stato calcolato il fattore C corrispondente ad una copertura forestale ad eucalitto in un bacino sperimentale calabrese. L’indagine ha anzitutto messo in evidenza l’effetto di un intervento selvicolturale sulla variazione temporale di C e, più in generale, la dipendenza di tale fattore dalle caratteristiche di erosività della precipitazione.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine6
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Cita questo