Abstract

Il saggio ha come oggetto di studio l'importanza nel panorame della filosofia ellenica Eraclito quale filosofo del divenire.La sua collocazione storico-teoretica nell'ambito dei filosofi preplatonici viene approfondita tenendo in considerazione le sue ricadute in tutto il pensiero occidentale. Con Eraclito, ha infetti inizio la concezione dialettica della realtà, ovvero la dottrina secondo la quale bisogna pensare alla natura in moto e non in quiete, sulla bvase della reciproca attrazione degli opposti. Il pensiero eracliteo ha riscosso un enorme successo da Cratilo, suo allievo, a Heidegger.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteFilosofia e Storiografia I Dall'Antichità al Rinascimento
Pagine119-126
Stato di pubblicazionePublished - 2008

Cita questo

Di Giovanni, P. (2008). Sul divenire di Eraclito. In Filosofia e Storiografia I Dall'Antichità al Rinascimento (pagg. 119-126)