STUDIO NUMERICO-SPERIMENTALE DI GIUNZIONI IBRIDE A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE ALLUMINIO-CFRP

Risultato della ricerca: Conference contribution

Abstract

Le giunzioni ibride, ottenute dalla sovrapposizione di una giunzione meccanica e di una incollata, sono sempre più utilizzate in diversi campi della produzione industriale in quanto consentono, se correttamente configurate, di ottenere performance meccaniche superiori a quelle che si possono ottenere con le giunzioni semplici. La corretta configurazione delle giunzioni ibride necessita di opportuni studi teorici, numerici e sperimentali finalizzati ad individuare la combinazione ottimale dei principali parametri di influenza (lunghezza di sovrapposizione, rigidezza degli aderendi, sbilanciamento del giunto, posizione dei bulloni/rivetti, tipo di adesivo, ecc.) e quindi la correlazione tra parametri e prestazioni. Per dare un contributo alla conoscenza del comportamento meccanico delle giunzioni ibride tra aderendi in alluminio e CFRP, nel presente lavoro è stato condotto uno studio numerico-sperimentale su giunzioni bullonate a semplice sovrapposizione tra una lamina di alluminio AW 6082 T6 e un laminato CFRP a matrice epossidica. Nel lavoro è esaminato in dettaglio il comportamento del giunto al variare della sequenza di laminazione, delle modalità di giunzione, del tempo di polimerizzazione dell’adesivo strutturale e dell’entità del precarico applicato al bullone.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAIAS – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L’ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI 44° CONVEGNO NAZIONALE, 2-5 SETTEMBRE 2015, – UNIVERSITÀ DI MESSINA
Numero di pagine16
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo

Marannano, G. V., & Zuccarello, B. (2015). STUDIO NUMERICO-SPERIMENTALE DI GIUNZIONI IBRIDE A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE ALLUMINIO-CFRP. In AIAS – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L’ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI 44° CONVEGNO NAZIONALE, 2-5 SETTEMBRE 2015, – UNIVERSITÀ DI MESSINA

STUDIO NUMERICO-SPERIMENTALE DI GIUNZIONI IBRIDE A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE ALLUMINIO-CFRP. / Marannano, Giuseppe Vincenzo; Zuccarello, Bernardo.

AIAS – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L’ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI 44° CONVEGNO NAZIONALE, 2-5 SETTEMBRE 2015, – UNIVERSITÀ DI MESSINA. 2015.

Risultato della ricerca: Conference contribution

Marannano, GV & Zuccarello, B 2015, STUDIO NUMERICO-SPERIMENTALE DI GIUNZIONI IBRIDE A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE ALLUMINIO-CFRP. in AIAS – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L’ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI 44° CONVEGNO NAZIONALE, 2-5 SETTEMBRE 2015, – UNIVERSITÀ DI MESSINA.
Marannano GV, Zuccarello B. STUDIO NUMERICO-SPERIMENTALE DI GIUNZIONI IBRIDE A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE ALLUMINIO-CFRP. In AIAS – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L’ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI 44° CONVEGNO NAZIONALE, 2-5 SETTEMBRE 2015, – UNIVERSITÀ DI MESSINA. 2015
Marannano, Giuseppe Vincenzo ; Zuccarello, Bernardo. / STUDIO NUMERICO-SPERIMENTALE DI GIUNZIONI IBRIDE A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE ALLUMINIO-CFRP. AIAS – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L’ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI 44° CONVEGNO NAZIONALE, 2-5 SETTEMBRE 2015, – UNIVERSITÀ DI MESSINA. 2015.
@inproceedings{a8048c62e9224bbf89d1358b89ab78a7,
title = "STUDIO NUMERICO-SPERIMENTALE DI GIUNZIONI IBRIDE A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE ALLUMINIO-CFRP",
abstract = "Le giunzioni ibride, ottenute dalla sovrapposizione di una giunzione meccanica e di una incollata, sono sempre pi{\`u} utilizzate in diversi campi della produzione industriale in quanto consentono, se correttamente configurate, di ottenere performance meccaniche superiori a quelle che si possono ottenere con le giunzioni semplici. La corretta configurazione delle giunzioni ibride necessita di opportuni studi teorici, numerici e sperimentali finalizzati ad individuare la combinazione ottimale dei principali parametri di influenza (lunghezza di sovrapposizione, rigidezza degli aderendi, sbilanciamento del giunto, posizione dei bulloni/rivetti, tipo di adesivo, ecc.) e quindi la correlazione tra parametri e prestazioni. Per dare un contributo alla conoscenza del comportamento meccanico delle giunzioni ibride tra aderendi in alluminio e CFRP, nel presente lavoro {\`e} stato condotto uno studio numerico-sperimentale su giunzioni bullonate a semplice sovrapposizione tra una lamina di alluminio AW 6082 T6 e un laminato CFRP a matrice epossidica. Nel lavoro {\`e} esaminato in dettaglio il comportamento del giunto al variare della sequenza di laminazione, delle modalit{\`a} di giunzione, del tempo di polimerizzazione dell’adesivo strutturale e dell’entit{\`a} del precarico applicato al bullone.",
keywords = "Compositi, analisi FEM., fatica, giunti a semplice sovrapposizione",
author = "Marannano, {Giuseppe Vincenzo} and Bernardo Zuccarello",
year = "2015",
language = "Italian",
booktitle = "AIAS – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L’ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI 44° CONVEGNO NAZIONALE, 2-5 SETTEMBRE 2015, – UNIVERSIT{\`A} DI MESSINA",

}

TY - GEN

T1 - STUDIO NUMERICO-SPERIMENTALE DI GIUNZIONI IBRIDE A SEMPLICE SOVRAPPOSIZIONE ALLUMINIO-CFRP

AU - Marannano, Giuseppe Vincenzo

AU - Zuccarello, Bernardo

PY - 2015

Y1 - 2015

N2 - Le giunzioni ibride, ottenute dalla sovrapposizione di una giunzione meccanica e di una incollata, sono sempre più utilizzate in diversi campi della produzione industriale in quanto consentono, se correttamente configurate, di ottenere performance meccaniche superiori a quelle che si possono ottenere con le giunzioni semplici. La corretta configurazione delle giunzioni ibride necessita di opportuni studi teorici, numerici e sperimentali finalizzati ad individuare la combinazione ottimale dei principali parametri di influenza (lunghezza di sovrapposizione, rigidezza degli aderendi, sbilanciamento del giunto, posizione dei bulloni/rivetti, tipo di adesivo, ecc.) e quindi la correlazione tra parametri e prestazioni. Per dare un contributo alla conoscenza del comportamento meccanico delle giunzioni ibride tra aderendi in alluminio e CFRP, nel presente lavoro è stato condotto uno studio numerico-sperimentale su giunzioni bullonate a semplice sovrapposizione tra una lamina di alluminio AW 6082 T6 e un laminato CFRP a matrice epossidica. Nel lavoro è esaminato in dettaglio il comportamento del giunto al variare della sequenza di laminazione, delle modalità di giunzione, del tempo di polimerizzazione dell’adesivo strutturale e dell’entità del precarico applicato al bullone.

AB - Le giunzioni ibride, ottenute dalla sovrapposizione di una giunzione meccanica e di una incollata, sono sempre più utilizzate in diversi campi della produzione industriale in quanto consentono, se correttamente configurate, di ottenere performance meccaniche superiori a quelle che si possono ottenere con le giunzioni semplici. La corretta configurazione delle giunzioni ibride necessita di opportuni studi teorici, numerici e sperimentali finalizzati ad individuare la combinazione ottimale dei principali parametri di influenza (lunghezza di sovrapposizione, rigidezza degli aderendi, sbilanciamento del giunto, posizione dei bulloni/rivetti, tipo di adesivo, ecc.) e quindi la correlazione tra parametri e prestazioni. Per dare un contributo alla conoscenza del comportamento meccanico delle giunzioni ibride tra aderendi in alluminio e CFRP, nel presente lavoro è stato condotto uno studio numerico-sperimentale su giunzioni bullonate a semplice sovrapposizione tra una lamina di alluminio AW 6082 T6 e un laminato CFRP a matrice epossidica. Nel lavoro è esaminato in dettaglio il comportamento del giunto al variare della sequenza di laminazione, delle modalità di giunzione, del tempo di polimerizzazione dell’adesivo strutturale e dell’entità del precarico applicato al bullone.

KW - Compositi

KW - analisi FEM.

KW - fatica

KW - giunti a semplice sovrapposizione

UR - http://hdl.handle.net/10447/227182

M3 - Conference contribution

BT - AIAS – ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L’ANALISI DELLE SOLLECITAZIONI 44° CONVEGNO NAZIONALE, 2-5 SETTEMBRE 2015, – UNIVERSITÀ DI MESSINA

ER -