Studi psicologico-clinici sulla psicologia mafiosa

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il lavoro propone una review degli studi sulla psicologia mafiosa che la ricerca gruppoanalitica soggettuale ha prodotto negli ultimi quindici anni. Tali studi si sono sviluppati lungo tre principali direzioni:- (a) lo studio sui processi relazionali dialogici tra mondo interno e mondo esterno nelle famiglie mafiose (Cosa caratterizza il con-cepimento familiare nel mondo mafioso? Come nasce e si sviluppa il self in relazione alla famiglia e alla polis? Quali fattori psichici caratterizzano l’appartenenza alla famiglia mafiosa? Come si intrecciano il livello transpersonale familiare e antropologico nei membri delle famiglie mafiose?);- (b) lo studio delle dimensioni fondamentaliste e psicopatologiche nel mondo mafioso, anche in relazione a come esse si presentano nel set(ting) psicoterapeutico (Come si esprime la sofferenza nel mondo mafioso? Attraverso quali configurazioni psicopatologiche? Quali vissuti co-transferali attivano, nei terapeuti, i pazienti provenienti da questi mondi?); - (c) lo studio delle ricadute psichiche sui cittadini e sulle comunità della presenza della mafia con particolare attenzione alla sofferenza psichica delle vittime (Come si configurano le reti sociali in comunità fortemente attraversate dalla presenza mafiosa? Quali prezzi psichici pagano le vittime della mafia? Cosa impone sul piano psichico la minaccia criminale?).Il lavoro prova inoltre a connettere i prinbcipali risultati ottenuti dalle ricerche sulla psicologia del fenomeno mafioso con il contesto e clima storico-culturale in cui tali ricerche sono state realizzate.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine17
RivistaRIVISTA DI PSICOLOGIA CLINICA
Volume2/2010
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo