STUDI PRELIMINARI SULLA PROPAGAZIONE GAMICA E VEGETATIVA DI HYPERICUM PERFORATUM IN AMBIENTE MEDITERRANEO

Lazzara S; Landini E; Saia S; Fascella G; Carrubba A

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

[automatically translated] The knowledge of the factors affecting the propagation of a species represents a crucial step in the development of suitable strategies for its mass multiplication and introduction in culture, both in the field in a controlled environment. If hypericum, that are known to the low percentage of seed germination, they discussed some aspects of sexual reproduction propagation, particularly in terms of the best germination conditions through specific in vitro tests. For this purpose, the effects of different variables (temperature, substrate, satisfaction of cold requirements have been studied, bacteria) on the seed germination of a Sicilian accession of Hypericum perforatum. The study was aimed to know the effects on the germination of seeds of three experimental variables: vernalization of the seeds; the performance of the thermal regime; the presence / absence of bacteria growth promoting agents (Pseudomonas fluorescens). It was considered appropriate, in addition, further studies also on the vegetative propagation of the species potential, to be proposed as a possible alternative to the use of the seed, for both cultivation in the open field and in all cases in which the use of plants of clonal origin is considered preferable. The asexual propagation test provided for the withdrawal, in two different periods (April and November), the semi-hardwood cuttings from plants of H. perforatum in the second year of life. The obtained cuttings were placed to root on three different substrates, with and without the use of a rooting hormone (naphthaleneacetic acid), and placed in a controlled environment. When the test was found to rooting percentage of the cuttings, and roots produced by each cuttings were counted and subjected to the measurement of length and weight (fresh and dry). The results obtained by in vitro testing showed the positive effect of vernalization on germination percentage in all experimental conditions, while asexual multiplication of the test showed a different behavior rizogeno depending on the substrate used.
La conoscenza dei fattori che influenzano la propagazione di una specie rappresenta un passo cruciale nella messa a punto di idonee strategie per la sua moltiplicazione di massa e introduzione in coltura, sia in campo che in ambiente controllato. Nel caso dell'iperico, di cui è nota la bassa percentuale di germinabilità del seme, sono stati approfonditi alcuni aspetti della propagazione gamica, verificando in particolare le migliori condizioni di germinazione attraverso specifiche prove in vitro. A tale scopo sono stati studiati gli effetti di variabili diverse (temperatura, substrato, soddisfacimento delle esigenze in freddo, carica batterica) sulla germinazione del seme di una accessione siciliana di Hypericum perforatum. Gli studi sono stati mirati a conoscere gli effetti sulla germinazione dei semi di tre variabili sperimentali: la vernalizzazione dei semi; l'andamento del regime termico; la presenza/assenza di batteri promotori della crescita (Pseudomonas fluorescens). Si è ritenuto opportuno, inoltre, approfondire gli studi anche sulle potenzialità di moltiplicazione vegetativa della specie, da proporre come possibile alternativa all'impiego del seme, sia per la coltivazione in pieno campo sia in tutti i casi in cui l'uso di piante di provenienza clonale è considerato preferibile. La prova di moltiplicazione agamica ha previsto il prelievo, in due epoche diverse (aprile e novembre), di talee semilegnose da piante di H. perforatum al secondo anno di vita. Le talee ricavate sono state poste a radicare su tre diversi substrati, con e senza l'impiego di un ormone radicante (acido naftalenacetico), e collocate in ambiente controllato. Al termine della prova è stata rilevata la percentuale di radicazione delle talee, e le radici prodotte da ogni talea sono state contate e sottoposte alla misurazione della lunghezza e del peso (fresco e secco). I risultati ottenuti dalle prove in vitro hanno mostrato il positivo effetto della vernalizzazione sulle percentuali di germinazione in tutte le condizioni sperimentali, mentre la prova di moltiplicazione agamica ha evidenziato un diverso comportamento rizogeno in funzione del substrato impiegato.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo