Studenti in calo e in fuga: quale è il destino degli atenei siciliani?

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Negli ultimi anni si è assistito a un notevole decremento delle immatricolazioni in generale, e in Sicilia in particolare, a cui sono anche corrisposte maggiori immatricolazioni di siciliani nelle università del Centro-Nord. Dalle analisi dei dati ufficiali del MIUR è emerso che le variabili con maggiore influenza nei confronti del calo delle immatricolazioni in totale sono i diplomati che non provengono dal liceo e le aree disciplinare sociali e umanistiche. Questi elementi sembrano delineare un panorama universitario in cui non c’è più posto per le lauree “deboli” e gli studenti “deboli”. In questo quadro sconfortante si inserisce la riduzione dei trasferimenti ministeriali che hanno subito aumenti/decrementi meno che proporzionali, rispetto al resto del Paese, nei periodi 2001-2008 e 2008-2013, rispettivamente.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteCon senso di misura. Riflessi statistici da alcuni allievi di Lorenzo Bernardi
Pagine99-113
Numero di pagine15
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo