Strategie di controllo di Bactrocera oleae (Rossi) nell’olivicoltura biologica da olio e da tavola.

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

I buoni risultati ottenuti nell’olivicoltura biologica da olio sono legati alla raccolta anticipata che limita le infestazioni tardive di Bactrocera oleae (Rossi) e gli effetti negativi delle infestazioni in atto. Molto utilizzate per il controllo della mosca sono le catture massali. L’infestazione dannosa registrata nei due mesi precedenti la raccolta risulta strettamente correlata alla qualità dell’olio, mentre non lo è l’infestazione totale alla raccolta. Gli insetticidi consentiti nell’olivicoltura biologica sono molto poco utilizzati. Nelle situazioni di forte pressione della mosca soltanto i trattamenti con argille e prodotti del rame riescono a mantenere bassi i livelli d’infestazione. L’attenta gestione dell’oliveto nella produzione di olive da tavola è importante per ottenere precocemente adeguate pezzature dei frutti. Le sole punture di ovideposizione si sono dimostrate poco o per nulla visibili ad occhio nudo sulle olive trasformate e non ne compromettono l’estetica.
Lingua originaleItalian
Pagine17-24
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo