Storia del Design | Per una didattica social

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

I social network e in particolare fecebook possono oggi essere una fonte inesauribile di distrazione allo studio universitari come pure offrire allo studente – e al docente – inedite possibilità didattiche. Come ogni tecnologia, le "nuove tecnologie social" possono essere usate nel bene e nel male: come intriganti strumenti didattici o come autentici dispositivi di ludico autolesionismo. Il presente articolo mira a indagare i vantaggi di una didattica social perfino di una materia tanto "polverosa" come la storia (del design); ovvero: maggiore partecipazione, sollecitazione benefica, coinvolgimento emotivo e conseguente condivisione di testi, immagini e materiali audiovisivi.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteSicilia InForma | 2014-2018 Quattro anni di design insulare
Pagine200-207
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo

Russo, D. (2018). Storia del Design | Per una didattica social. In Sicilia InForma | 2014-2018 Quattro anni di design insulare (pagg. 200-207)

Storia del Design | Per una didattica social. / Russo, Dario.

Sicilia InForma | 2014-2018 Quattro anni di design insulare. 2018. pag. 200-207.

Risultato della ricerca: Chapter

Russo, D 2018, Storia del Design | Per una didattica social. in Sicilia InForma | 2014-2018 Quattro anni di design insulare. pagg. 200-207.
Russo D. Storia del Design | Per una didattica social. In Sicilia InForma | 2014-2018 Quattro anni di design insulare. 2018. pag. 200-207
Russo, Dario. / Storia del Design | Per una didattica social. Sicilia InForma | 2014-2018 Quattro anni di design insulare. 2018. pagg. 200-207
@inbook{e06b3babf07a41aca472bf929d9adc49,
title = "Storia del Design | Per una didattica social",
abstract = "I social network e in particolare fecebook possono oggi essere una fonte inesauribile di distrazione allo studio universitari come pure offrire allo studente – e al docente – inedite possibilit{\`a} didattiche. Come ogni tecnologia, le {"}nuove tecnologie social{"} possono essere usate nel bene e nel male: come intriganti strumenti didattici o come autentici dispositivi di ludico autolesionismo. Il presente articolo mira a indagare i vantaggi di una didattica social perfino di una materia tanto {"}polverosa{"} come la storia (del design); ovvero: maggiore partecipazione, sollecitazione benefica, coinvolgimento emotivo e conseguente condivisione di testi, immagini e materiali audiovisivi.",
keywords = "Storia, design, social network, comunicazione",
author = "Dario Russo",
year = "2018",
language = "Italian",
isbn = "978-88-31919-08-1",
pages = "200--207",
booktitle = "Sicilia InForma | 2014-2018 Quattro anni di design insulare",

}

TY - CHAP

T1 - Storia del Design | Per una didattica social

AU - Russo, Dario

PY - 2018

Y1 - 2018

N2 - I social network e in particolare fecebook possono oggi essere una fonte inesauribile di distrazione allo studio universitari come pure offrire allo studente – e al docente – inedite possibilità didattiche. Come ogni tecnologia, le "nuove tecnologie social" possono essere usate nel bene e nel male: come intriganti strumenti didattici o come autentici dispositivi di ludico autolesionismo. Il presente articolo mira a indagare i vantaggi di una didattica social perfino di una materia tanto "polverosa" come la storia (del design); ovvero: maggiore partecipazione, sollecitazione benefica, coinvolgimento emotivo e conseguente condivisione di testi, immagini e materiali audiovisivi.

AB - I social network e in particolare fecebook possono oggi essere una fonte inesauribile di distrazione allo studio universitari come pure offrire allo studente – e al docente – inedite possibilità didattiche. Come ogni tecnologia, le "nuove tecnologie social" possono essere usate nel bene e nel male: come intriganti strumenti didattici o come autentici dispositivi di ludico autolesionismo. Il presente articolo mira a indagare i vantaggi di una didattica social perfino di una materia tanto "polverosa" come la storia (del design); ovvero: maggiore partecipazione, sollecitazione benefica, coinvolgimento emotivo e conseguente condivisione di testi, immagini e materiali audiovisivi.

KW - Storia, design, social network, comunicazione

UR - http://hdl.handle.net/10447/282222

M3 - Chapter

SN - 978-88-31919-08-1

SP - 200

EP - 207

BT - Sicilia InForma | 2014-2018 Quattro anni di design insulare

ER -