Signore di curia. Rapporti di potere ed esperienze di governo nella Roma papale (metà XV-metà XVI secolo)

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio presenta un "ritratto di gruppo" delle donne legate da vincoli di parentela ai papi del Rinascimento, ricostruendone la posizione sul mercato matrimoniale, le relazioni familiari e le funzioni pubbliche assolte. Ne emerge un quadro d'insieme che illustra come anche nella corte papale, notoriamente preclusa alle donne, si possono rintracciare aspetti di quel potere politico e culturale esercitato dalle donne nell'Italia dell'epoca.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteDonne di potere nel Rinascimento
Pagine195-222
Numero di pagine28
Stato di pubblicazionePublished - 2008

Cita questo