San Salvatore di Palermo nel Medioevo fra città, Corona e potere ecclesiastico

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

The article analyses the history of the basilian convent of San Salvatore during Middle Ages in connection with social and economic life of Palermo. San Salvatore was a royal fondation of Norman age, but it had to face the Archbishop of Palermo, because the convent belonged to his diocese. The convent had a strong relationship with the city and kept its archive. Abbassess and nuns belonged to knightly and mercantile families, whose members hold offices in the city administration or in the government of the Kingdom. At the end of the Fifteenth century the Archbishop of Palermo and the Pope promoted a reform and the convent abandoned the Greek rite.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl monachesimo femminile nel Mezzogiorno peninsulare e insulare (XI-XVI secolo). Fondazioni, ordini, reti, committenza.
Pagine233-288
Numero di pagine56
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Serie di pubblicazioni

NomeEUROPA E MEDITERRANEO

Cita questo

Sardina, P. (2018). San Salvatore di Palermo nel Medioevo fra città, Corona e potere ecclesiastico. In Il monachesimo femminile nel Mezzogiorno peninsulare e insulare (XI-XVI secolo). Fondazioni, ordini, reti, committenza. (pagg. 233-288). (EUROPA E MEDITERRANEO).