Salute e lavoro in un'ottica di genere

Maria Gabriella Verso, Paola Tomao, Rudy Foddis, Silvia Simonini, Francesca Larese Filon, Francesca Larese Filon, Maria Luisa Scapellato, Giovanna Spatari, Roberta Bonfiglioli, Antonella Basso

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

E' stata condotta una revisione della letteratura per evidenziare quali tra le patologie lavoro-correlate esprimano differenze di sesso/genere negli outcome di salute e focalizzare i principali limiti degli studi in tale ambito. La ricerca, effettuata su PubMed mediante stringa specifica, ha identificato 4828 articoli (periodo 1997-2017) di cui 381 eleggibili ai fini della revisione (4-22% a seconda della patologia). Tra questi, il 68% hanno evidenziato differenze di sesso/genere negli outcome di salute che nella maggior parte dei casi sembrano dovute ad una diversa esposizione e/o ad una segregazione lavorativa, piuttosto che a differenze biologiche. Pochi studi tuttavia pongono tale valutazione tra gli obiettivi della ricerca e i risultati non vengono quasi mai discussi e raramente vengono formulate ipotesi sulle eventuali differenze osservate. Appare necessario utilizzare metodologie di ricerca e disegni degli studi in grado di rilevare e spiegare la complessità descritta e utili a definire adeguate strategie preventive.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)203-210
Numero di pagine8
RivistaGiornale Italiano di Medicina del Lavoro ed Ergonomia
Volume2017; 39:3
Stato di pubblicazionePublished - 2017

All Science Journal Classification (ASJC) codes

  • Public Health, Environmental and Occupational Health

Cita questo