Abstract

Al di là dell’appeal mediatico e della seduttiva illusione di offrire facili soluzioni a problemi complessi, ha scarsa utilità conoscitiva il dibattito che vede da anni organi d’informazione, inquirenti, pubblica opinione e studiosi disputare sullo stato di salute delle mafie; esitare aleatorie classifiche di pericolosità; stilare rigide agende di priorità nelle politiche di intervento e nelle scelte investigative.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa mafia dopo le stragi
Pagine141-142
Numero di pagine2
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo