Riflessioni sullo scopo del Codice Ermogeniano

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Con riferimento al valore assunto dalle costituzioni imperiali nel sistema delle fonti del diritto in età imperiale si prende posizione nel dibattito sul cosiddetto ‘classicismo’ di Diocleziano e si afferma che la raccolta di provvedimenti effettuata da Ermogeniano, lungi dal costituire un completamento del Codex Gregorianus, sia servita come strumento diretto alla unificazione giuridica dell’impero sulla base del diritto romano classico in concomitanza all’affermazione del sistema tetrarchico inaugurato nell’anno 293.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)241-263
Numero di pagine23
RivistaANNALI DEL SEMINARIO GIURIDICO
VolumeXLIX
Stato di pubblicazionePublished - 2004

Cita questo