Riflessioni sul ruolo dell'assistente sociale nella presa in carico di migranti vittime di violenza di prossimità

Risultato della ricerca: Article

Abstract

The authors addresses the issue of proximity violence suffered by refugees/asylum seekers during their migration path. Furthermore, they reflects on the role assumed by the social worker on the so-called “accompaniment process” towards an awareness path, emancipation and personal empowerment of the victims.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)77-90
Numero di pagine14
RivistaWELFARE E ERGONOMIA
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo