Riapertura del processo iniquo per modifica “viziata” del nomen iuris

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Nell''articolo viene affrontato il problema dell''esecuzione delle pronunce della Corte europea dei diritti dell''uomo, con particolare riferimento all''ipotesi di condanna della Corte di Strasburgo per iniquità del processo dovuta alla violazione dei diritti dell''imputato mediante una tardiva riqualificazione del fatto. Si prospetta, anche alla luce di un''analisi comparatistica, un quadro delle possibili soluzioni da adottare sul piano normativo ed ermeneutico.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1584-1595
Numero di pagine12
RivistaDIRITTO PENALE E PROCESSO
Volume12
Stato di pubblicazionePublished - 2008

Cita questo