Riabilitazione dell'atleta nella sindrome di Sinding-Larsen-Johansson

Dalila Scaturro, Giulia Letizia Mauro, Antonino Russo, Carlo Costanza, Luigi Giuseppe Tumminelli

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

la malattia di Sinding-Larsen-Johansson è una tendinopatia inserzionale prossimale del tendine rotuleo. Si manifesta più frequentemente nella popolazione sportiva di età compresa tra i 14 e 20 anni. Gli sport più interessati sono la pallacanestro, la pallavolo e l'atletica leggera, sport in cui l'apparato estensore del ginocchio ed in particolare il tendine rotuleo, è sottoposto a grandi sollecitazioni. Da marzo 2010 a gennaio 2013, presso la nostra U.O.C. di Riabilitazione dell'A.O.U.P. Paolo Giaccone, sono stati reclutati 3 atleti agonisti (2 pallavolisti ed 1 cestista) di età compresa tra i 18 ed i 20 anni. Il protocollo riabilitativo consisteva in 10 sedute a cadenza giornaliera di laser Nd:YAG e di rieducazione funzionale del ginocchio. la nostra esperienza conferma la validità del trattamento riabilitativo combinato consentendo una marcata riduzione della sintomatologia algica ed il recupero della limitazione funzionale con un veloce ritorno all'attività agonista.
Lingua originaleItalian
Pagine102-102
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo