Reti sociali, informazioni individuali. Una simulazione basata su agenti, metodologia fuzzy e Computing With Words

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

La robustezza di una rete sociale dipende da caratteristiche intrinseche della sua topologia, ma l’origine di queste caratteristiche va ricercata nel compor- tamento dei singoli. In questo articolo illustriamo una simulazione basata su agenti per corroborare l'ipotesi che l’aumento della quantità di informazioni scambiate tra gli utenti di una rete sociale contribuisca allo sviluppo di una rete resiliente. In particolare presentiamo tre varianti del modello nelle quali ai singoli agenti vengono fornite informazioni progressivamente più consistenti relativamente ai legami esistenti, utilizzate al fine di stabilire nuovi col- legamenti. All'aumentare dell'informazione disponibile ai singoli utenti, la rete assume via via caratteristiche topologiche che la dotano di resilienza. Riteniamo questo risultato rilevante per la conferma dell’emergenza di un comportamento collettivo a partire da informazioni relative ai singoli, e lo consideriamo ulteriore indizio della salienza della cosiddetta intelligenza collettiva.
Lingua originaleItalian
Pagine71-77
Numero di pagine7
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo