Reti per la mobilità e struttura sociale dello spazio urbano: una rappresentazione multidimensionale dei cambiamenti in corso a Palermo

Raimondi, R

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

Incidendo su varie dimensioni dello sviluppo sostenibile, le reti per la mobilità stanno acquisendo un ruolo sempre più centrale nei processi di rigenerazione delle aree urbane, divenendo così oggetto di crescenti attenzioni da parte dei governi locali. Ciò impone che si producano nuove capacità di formulare strategie integrate in grado di cogliere il nesso tra reti, ambiente costruito, spazio pubblico e struttura socio-economica delle città, così come accrescere le capacità cognitive degli attori locali, producendo letture più dinamiche ed attualizzate del cambiamento sociale verso il quale orientare le future scelte di pianificazione della mobilità sostenibile. Rispetto a questa premessa, il paper illustra un segmento di una attività di ricerca che riguarda la città di Palermo, quale contesto interessato negli ultimi anni da un cospicuo insieme di interventi infrastrutturali (alcuni realizzati, altri in programma) destinati a ridisegnare il sistema della mobilità collettiva ed il rapporto tra questa ed ampie porzioni dell’area urbana, molte delle quali caratterizzate da degrado e marginalità socio-economica. La ricerca condotta propone una rappresentazione socio- spaziale della città attraverso un set di indicatori basati su dati censuari e dati raccolti sul campo, che si propone: nel breve periodo, di fornire una geografia aggiornata delle relazioni tra processi di cambiamento socio-economico della città e reti per la mobilità; nel medio periodo di costruire una baseline per future valutazioni per innovare, in un’ottica mobility-led, il contributo della pianificazione ai processi di rigenerazione urbana.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo

@conference{3ed2d910d1214d618099a9216b08e787,
title = "Reti per la mobilit{\`a} e struttura sociale dello spazio urbano: una rappresentazione multidimensionale dei cambiamenti in corso a Palermo",
abstract = "Incidendo su varie dimensioni dello sviluppo sostenibile, le reti per la mobilit{\`a} stanno acquisendo un ruolo sempre pi{\`u} centrale nei processi di rigenerazione delle aree urbane, divenendo cos{\`i} oggetto di crescenti attenzioni da parte dei governi locali. Ci{\`o} impone che si producano nuove capacit{\`a} di formulare strategie integrate in grado di cogliere il nesso tra reti, ambiente costruito, spazio pubblico e struttura socio-economica delle citt{\`a}, cos{\`i} come accrescere le capacit{\`a} cognitive degli attori locali, producendo letture pi{\`u} dinamiche ed attualizzate del cambiamento sociale verso il quale orientare le future scelte di pianificazione della mobilit{\`a} sostenibile. Rispetto a questa premessa, il paper illustra un segmento di una attivit{\`a} di ricerca che riguarda la citt{\`a} di Palermo, quale contesto interessato negli ultimi anni da un cospicuo insieme di interventi infrastrutturali (alcuni realizzati, altri in programma) destinati a ridisegnare il sistema della mobilit{\`a} collettiva ed il rapporto tra questa ed ampie porzioni dell’area urbana, molte delle quali caratterizzate da degrado e marginalit{\`a} socio-economica. La ricerca condotta propone una rappresentazione socio- spaziale della citt{\`a} attraverso un set di indicatori basati su dati censuari e dati raccolti sul campo, che si propone: nel breve periodo, di fornire una geografia aggiornata delle relazioni tra processi di cambiamento socio-economico della citt{\`a} e reti per la mobilit{\`a}; nel medio periodo di costruire una baseline per future valutazioni per innovare, in un’ottica mobility-led, il contributo della pianificazione ai processi di rigenerazione urbana.",
author = "{Raimondi, R} and Vinci, {Ignazio Marcello}",
year = "2017",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - Reti per la mobilità e struttura sociale dello spazio urbano: una rappresentazione multidimensionale dei cambiamenti in corso a Palermo

AU - Raimondi, R

AU - Vinci, Ignazio Marcello

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - Incidendo su varie dimensioni dello sviluppo sostenibile, le reti per la mobilità stanno acquisendo un ruolo sempre più centrale nei processi di rigenerazione delle aree urbane, divenendo così oggetto di crescenti attenzioni da parte dei governi locali. Ciò impone che si producano nuove capacità di formulare strategie integrate in grado di cogliere il nesso tra reti, ambiente costruito, spazio pubblico e struttura socio-economica delle città, così come accrescere le capacità cognitive degli attori locali, producendo letture più dinamiche ed attualizzate del cambiamento sociale verso il quale orientare le future scelte di pianificazione della mobilità sostenibile. Rispetto a questa premessa, il paper illustra un segmento di una attività di ricerca che riguarda la città di Palermo, quale contesto interessato negli ultimi anni da un cospicuo insieme di interventi infrastrutturali (alcuni realizzati, altri in programma) destinati a ridisegnare il sistema della mobilità collettiva ed il rapporto tra questa ed ampie porzioni dell’area urbana, molte delle quali caratterizzate da degrado e marginalità socio-economica. La ricerca condotta propone una rappresentazione socio- spaziale della città attraverso un set di indicatori basati su dati censuari e dati raccolti sul campo, che si propone: nel breve periodo, di fornire una geografia aggiornata delle relazioni tra processi di cambiamento socio-economico della città e reti per la mobilità; nel medio periodo di costruire una baseline per future valutazioni per innovare, in un’ottica mobility-led, il contributo della pianificazione ai processi di rigenerazione urbana.

AB - Incidendo su varie dimensioni dello sviluppo sostenibile, le reti per la mobilità stanno acquisendo un ruolo sempre più centrale nei processi di rigenerazione delle aree urbane, divenendo così oggetto di crescenti attenzioni da parte dei governi locali. Ciò impone che si producano nuove capacità di formulare strategie integrate in grado di cogliere il nesso tra reti, ambiente costruito, spazio pubblico e struttura socio-economica delle città, così come accrescere le capacità cognitive degli attori locali, producendo letture più dinamiche ed attualizzate del cambiamento sociale verso il quale orientare le future scelte di pianificazione della mobilità sostenibile. Rispetto a questa premessa, il paper illustra un segmento di una attività di ricerca che riguarda la città di Palermo, quale contesto interessato negli ultimi anni da un cospicuo insieme di interventi infrastrutturali (alcuni realizzati, altri in programma) destinati a ridisegnare il sistema della mobilità collettiva ed il rapporto tra questa ed ampie porzioni dell’area urbana, molte delle quali caratterizzate da degrado e marginalità socio-economica. La ricerca condotta propone una rappresentazione socio- spaziale della città attraverso un set di indicatori basati su dati censuari e dati raccolti sul campo, che si propone: nel breve periodo, di fornire una geografia aggiornata delle relazioni tra processi di cambiamento socio-economico della città e reti per la mobilità; nel medio periodo di costruire una baseline per future valutazioni per innovare, in un’ottica mobility-led, il contributo della pianificazione ai processi di rigenerazione urbana.

UR - http://hdl.handle.net/10447/225047

UR - http://www.planum.bedita.net/planum-magazine/siu/xix-conferenza-siu-2016-pubblicazione-atti

M3 - Paper

ER -