Restauro è progetto

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

A partire dal XVI ciclo, il Dottorato di Ricerca in Progettazione Architettonica di Palermo, Napoli e Reggio Calabria si è occupato del tema La scienza del progetto nel Restauro del Moderno, indagando sulla comprensione dei temi più intimi del rapporto del nuovo/preesistente e sulla logica dei principi strutturanti il progetto di architettura di qualità. Nell’ambito di tale percorso di ricerca, questo saggio individua ed espone alcune delle più significative acquisizioni emerse, precisandone i principali aspetti metodologici e teorici in rapporto al tema del restauro del moderno, ma anche nel generale sistema dei percorsi necessari per la ridefinizione continua delle discipline scientifiche e dei loro limiti che comunque coinvolgono in pieno lo statuto più intimo dell’architettura. L’esigenza e lo sviluppo di un pensiero critico si confronta con la necessità sempre più pressante di introdurre operazioni “diagonali” di ascolto e riassimilazione critica, capaci, con buona probabilità, di contribuire ad un reale avanzamento disciplinare, più ampio e significativo. L’immergersi nel progetto di restauro obbliga l’architetto progettista ad introdurre ulteriori motivazioni nelle inevitabili scelte, si presenta come valido allenamento alla gestione del pensiero critico e può tradursi in un accorto metodo di lavoro, tra riflessione e misurato slancio creativo. In un lavoro sul progetto di restauro così inteso non dovrebbe esserci spazio (contrariamente a quanto oggi generalmente avviene) per qualsivoglia forma di integralismo disciplinare, generando quella consapevolezza critica indispensabile per non confondere significanti e significati, gli oggetti in se con il senso profondo del loro essere stati realizzati per il proprio tempo, così come il senso del loro necessario sopravvivere.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl progetto nel restauro del moderno
Pagine43-52
Stato di pubblicazionePublished - 2007

Cita questo