recensione sul libro di CETTINA LAUDANI, L'appello dei siciliani alla Nazione inglese. Costituzione e costituzionalismo in Sicilia, prefazione di Giuseppe Astuto, Acireale-Roma, Bonanno Editore, 2011, in Storia e Politica, III, n. 3, 2011, pp. 1024-1026

Risultato della ricerca: Other contribution

Abstract

L'autrice affronta lo studio dell'Appel des Siciliens à la nation anglaise garante de la Constitution, violèe par le roi de Naples, un documento noto agli storici, ma non ancora sufficientemente analizzato. L'appello, pubblicato anonimo nel 1817, in lingua francese e inglese, viene attribuito dall'autrice a Niccolò Palmeri che, nel settembre del 1821 si rivolse al Parlamento inglese con una lettera nella quale manifestò il «proprio rancoroso disappunto verso il Governo inglese per essersi prestato a “far cancellare tutto ciò che si era fatto in Sicilia sotto i suoi auspici» .
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo

@misc{bb0b5717cab749f19c91fb30e897cd95,
title = "recensione sul libro di CETTINA LAUDANI, L'appello dei siciliani alla Nazione inglese. Costituzione e costituzionalismo in Sicilia, prefazione di Giuseppe Astuto, Acireale-Roma, Bonanno Editore, 2011, in Storia e Politica, III, n. 3, 2011, pp. 1024-1026",
abstract = "L'autrice affronta lo studio dell'Appel des Siciliens {\`a} la nation anglaise garante de la Constitution, viol{\`e}e par le roi de Naples, un documento noto agli storici, ma non ancora sufficientemente analizzato. L'appello, pubblicato anonimo nel 1817, in lingua francese e inglese, viene attribuito dall'autrice a Niccol{\`o} Palmeri che, nel settembre del 1821 si rivolse al Parlamento inglese con una lettera nella quale manifest{\`o} il «proprio rancoroso disappunto verso il Governo inglese per essersi prestato a “far cancellare tutto ci{\`o} che si era fatto in Sicilia sotto i suoi auspici» .",
keywords = "costituzione siciliana del 1812",
author = "Claudia Giurintano",
year = "2012",
language = "Italian",
type = "Other",

}

TY - GEN

T1 - recensione sul libro di CETTINA LAUDANI, L'appello dei siciliani alla Nazione inglese. Costituzione e costituzionalismo in Sicilia, prefazione di Giuseppe Astuto, Acireale-Roma, Bonanno Editore, 2011, in Storia e Politica, III, n. 3, 2011, pp. 1024-1026

AU - Giurintano, Claudia

PY - 2012

Y1 - 2012

N2 - L'autrice affronta lo studio dell'Appel des Siciliens à la nation anglaise garante de la Constitution, violèe par le roi de Naples, un documento noto agli storici, ma non ancora sufficientemente analizzato. L'appello, pubblicato anonimo nel 1817, in lingua francese e inglese, viene attribuito dall'autrice a Niccolò Palmeri che, nel settembre del 1821 si rivolse al Parlamento inglese con una lettera nella quale manifestò il «proprio rancoroso disappunto verso il Governo inglese per essersi prestato a “far cancellare tutto ciò che si era fatto in Sicilia sotto i suoi auspici» .

AB - L'autrice affronta lo studio dell'Appel des Siciliens à la nation anglaise garante de la Constitution, violèe par le roi de Naples, un documento noto agli storici, ma non ancora sufficientemente analizzato. L'appello, pubblicato anonimo nel 1817, in lingua francese e inglese, viene attribuito dall'autrice a Niccolò Palmeri che, nel settembre del 1821 si rivolse al Parlamento inglese con una lettera nella quale manifestò il «proprio rancoroso disappunto verso il Governo inglese per essersi prestato a “far cancellare tutto ciò che si era fatto in Sicilia sotto i suoi auspici» .

KW - costituzione siciliana del 1812

UR - http://hdl.handle.net/10447/64723

M3 - Other contribution

ER -