Recensione a «Più cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione», a cura di Elisabetta Grande e Luca Pes

Risultato della ricerca: Review article

Abstract

Il contributo offre una recensione critica del volume «Più cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione», a cura di Elisabetta Grande e Luca Pes. Che cos’è il poliamore? Come si caratterizza una comunità poliamorosa? Può essere considerata socialmente e giuridicamente come una famiglia? Può essere fonte di diritti e doveri? Può la pratica (familiare) del poliamore avere effetti nel mondo del diritto? Incidere su status e situazioni giuridiche soggettive del singolo e del gruppo in cui tale pratica è agita? Quali sfide comporta un legame familiare fondato (non sulla diadicità ma) sulla pluralità delle relazioni amorose, affettive ed erotiche? Come questo legame può incidere ed interagire in termini di soggettività personale, giuridica e politica? Questi sono alcuni degli ambiziosi interrogativi ai quali gli autori del vo- lume, curato da Elisabetta Grande e Luca Pes, «Più cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione.», hanno inteso dare risposte, attraverso un percorso di dialogo interdisciplinare.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)397-405
Numero di pagine9
RivistaCOMPARAZIONE E DIRITTO CIVILE
Volume2
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo

@article{3b5bb24a451a4f71ada592dad09cf88d,
title = "Recensione a «Pi{\`u} cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione», a cura di Elisabetta Grande e Luca Pes",
abstract = "Il contributo offre una recensione critica del volume «Pi{\`u} cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione», a cura di Elisabetta Grande e Luca Pes. Che cos’{\`e} il poliamore? Come si caratterizza una comunit{\`a} poliamorosa? Pu{\`o} essere considerata socialmente e giuridicamente come una famiglia? Pu{\`o} essere fonte di diritti e doveri? Pu{\`o} la pratica (familiare) del poliamore avere effetti nel mondo del diritto? Incidere su status e situazioni giuridiche soggettive del singolo e del gruppo in cui tale pratica {\`e} agita? Quali sfide comporta un legame familiare fondato (non sulla diadicit{\`a} ma) sulla pluralit{\`a} delle relazioni amorose, affettive ed erotiche? Come questo legame pu{\`o} incidere ed interagire in termini di soggettivit{\`a} personale, giuridica e politica? Questi sono alcuni degli ambiziosi interrogativi ai quali gli autori del vo- lume, curato da Elisabetta Grande e Luca Pes, «Pi{\`u} cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione.», hanno inteso dare risposte, attraverso un percorso di dialogo interdisciplinare.",
author = "Alessandra Pera",
year = "2019",
language = "Italian",
volume = "2",
pages = "397--405",
journal = "COMPARAZIONE E DIRITTO CIVILE",
issn = "2037-5662",

}

TY - JOUR

T1 - Recensione a «Più cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione», a cura di Elisabetta Grande e Luca Pes

AU - Pera, Alessandra

PY - 2019

Y1 - 2019

N2 - Il contributo offre una recensione critica del volume «Più cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione», a cura di Elisabetta Grande e Luca Pes. Che cos’è il poliamore? Come si caratterizza una comunità poliamorosa? Può essere considerata socialmente e giuridicamente come una famiglia? Può essere fonte di diritti e doveri? Può la pratica (familiare) del poliamore avere effetti nel mondo del diritto? Incidere su status e situazioni giuridiche soggettive del singolo e del gruppo in cui tale pratica è agita? Quali sfide comporta un legame familiare fondato (non sulla diadicità ma) sulla pluralità delle relazioni amorose, affettive ed erotiche? Come questo legame può incidere ed interagire in termini di soggettività personale, giuridica e politica? Questi sono alcuni degli ambiziosi interrogativi ai quali gli autori del vo- lume, curato da Elisabetta Grande e Luca Pes, «Più cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione.», hanno inteso dare risposte, attraverso un percorso di dialogo interdisciplinare.

AB - Il contributo offre una recensione critica del volume «Più cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione», a cura di Elisabetta Grande e Luca Pes. Che cos’è il poliamore? Come si caratterizza una comunità poliamorosa? Può essere considerata socialmente e giuridicamente come una famiglia? Può essere fonte di diritti e doveri? Può la pratica (familiare) del poliamore avere effetti nel mondo del diritto? Incidere su status e situazioni giuridiche soggettive del singolo e del gruppo in cui tale pratica è agita? Quali sfide comporta un legame familiare fondato (non sulla diadicità ma) sulla pluralità delle relazioni amorose, affettive ed erotiche? Come questo legame può incidere ed interagire in termini di soggettività personale, giuridica e politica? Questi sono alcuni degli ambiziosi interrogativi ai quali gli autori del vo- lume, curato da Elisabetta Grande e Luca Pes, «Più cuori e una capanna. Il poliamore come istituzione.», hanno inteso dare risposte, attraverso un percorso di dialogo interdisciplinare.

UR - http://hdl.handle.net/10447/386008

M3 - Review article

VL - 2

SP - 397

EP - 405

JO - COMPARAZIONE E DIRITTO CIVILE

JF - COMPARAZIONE E DIRITTO CIVILE

SN - 2037-5662

ER -