Recensione a I. Tempesta, A. Bitonti, "Cultura letteraria e tradizioni linguistiche in Puglia.Fra ragni e tarantole. Identità e lingue nuove"

Risultato della ricerca: Review articlepeer review

Abstract

All’interno della collana di studi “Meridionalia”, vede la luce un nuovovolume che è meglio rappresentato dal sottotitolo piuttosto che dal titolo.Il testo, infatti, traccia un excursus complesso e completo sul fenomeno deltarantismo, sui suoi riflessi linguistici e culturali, sugli studi antropologiciche hanno riguardato in particolare il Salento. Dal campo magico-religioso,importante in un contesto rurale, dove il tarantato era sì il malcapitato costrettodal veleno della tarantola a movimenti scomposti, ma anche la personaattorno a cui ruotava un rituale simbolico collettivo, oggi ci si spostaalla nuova referenzialità, ludica e identitaria, del ballo della taranta.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)253-255
Numero di pagine3
RivistaINVERBIS
VolumeInverbis - I confini del testo letterario plurilingue
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo