"Rapporto da una periferia territoriale: la Valle del Belice (1968-2008)"

Risultato della ricerca: Other

Abstract

La relazione descrive alcuni aspetti della vicenda della ricostruzione del Belice, a quarant’anni dal terremoto, dove si sono intrecciate rivendicazioni e lotte popolari per lo sviluppo, scelte politiche gravide di conseguenze, sperimentazioni urbanistiche con ambiziosi innesti architettonici ed artistici. Gli esiti sono molto discutibili e discussi.Tra gli indicatori più preoccupanti un inesorabile spopolamento dei comuni, un buon numero di opere pubbliche incomplete e una grande quantità di abitazioni non occupate.Dopo decenni di ritardi e di sprechi si comincia forse a delineare una nuova progettualità locale che riannoda i fili con le antiche tradizioni di partecipazione e che si propone di fondare lo sviluppo del territorio sulla conservazione della memoria, sul potenziamento delle risorse territoriali e sul ruolo delle istituzioni culturali.
Lingua originaleItalian
Pagine00-00
Numero di pagine0
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Cita questo