Progettare nel caleidoscopio del piccolo.La rivoluzione tecnica della multidisciplinare "nanoscala".

Risultato della ricerca: Foreword/postscript

Abstract

Si può generalmente affermare che l’industria delle costruzioni costituisca un settore capace di attivare grandi attività economiche e di sperimentazione, anche se spesso esso utilizzi componenti e sistemi abbastanza obsoleti, se paragonati ad altri settori industriali quali, ad esempio, quello bellico o farmaceutico. La ricerca applicata e lo sviluppo di nuovi materiali innovativi, dalle prestazioni elevate, economicamente convenienti e sostenibili, appaiono una delle priorità delle agende scientifiche di parecchie Nazioni, con investimenti - sia nel pubblico che nel privato - di diversi milioni di dollari l’anno. La scelta di nuovi materiali dalle caratteristiche avanzate è, al giorno d’oggi, sempre più vasta ed articolata, spaziando dalle prime fasi della progettazione sino alle battute finali della realizzazione; questi criteri si riflettono non solo sul design di interi edifici o di singoli componenti edilizi, ma anche sull’ambiente costruito. Questo volume vuole rappresentare una occasione di riflessione su come questa nuova realtà, fortemente interdisciplinare, stia cambiando la pratica costruttiva attraverso l’uso di materiali compositi, nanostrutturati, multifunzionali ed intelligenti, allargando l’orizzonte della trattazione sul tema dall’ambito strutturale alle finiture, dalla costruzione al restauro, dai sistemi energetici alla sensoristica, dimostrando - al contempo - il tentativo della ricerca e della progettazione a tutti i livelli di ottimizzare processi e sistemi di produzione/gestione. per rendere questi materiali più economici e sostenibili.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteNano, smart and Composite Materials in Construction
Pagine7-10
Numero di pagine4
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Serie di pubblicazioni

NomeTRAME DI ARCHITETTURA E TECNICA

Cita questo