PREVISIONE E MITIGAZIONE DEI FENOMENI DI DISSESTO IDROGEOLOGICO IN AMBIENTI SEMI-ARIDI MEDITERRANEI

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

Nella relazione viene affrontato il tema del dissesto idrogeologico in ambienti semi-aridi mediterranei, con particolare riferimento a differenti aspetti fenomenologici e modellistici del deflusso e dell’erosione idrica accelerata a scala parcellare e di bacino. Dapprima si approfondisce il tema della relazione tra l’erosione per unità di superficie e la lunghezza della pendice. Quindi si esamina il legame tra l’erosione per solchi e altre forme di erosione canalizzata. Successivamente si propone un’analisi critica dei modelli in atto disponibili per la previsione dell’erosione parcellare. In seguito si tratta il tema dell’approccio empirico per la stima della produzione di sedimenti. Poi si introduce il concetto di modello fisico per la valutazione delle performances di un modello di stima dell’erosione parcellare. Infine si discute il tema della misura delle proprietà idrodinamiche dello strato superficiale del suolo ai fini dell’interpretazione e della simulazione matematica dei processi di formazione del deflusso superficiale e dell’erosione alla scala di parcella.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo

@conference{a29acc18abeb4549b27e56abb4dc43e7,
title = "PREVISIONE E MITIGAZIONE DEI FENOMENI DI DISSESTO IDROGEOLOGICO IN AMBIENTI SEMI-ARIDI MEDITERRANEI",
abstract = "Nella relazione viene affrontato il tema del dissesto idrogeologico in ambienti semi-aridi mediterranei, con particolare riferimento a differenti aspetti fenomenologici e modellistici del deflusso e dell’erosione idrica accelerata a scala parcellare e di bacino. Dapprima si approfondisce il tema della relazione tra l’erosione per unit{\`a} di superficie e la lunghezza della pendice. Quindi si esamina il legame tra l’erosione per solchi e altre forme di erosione canalizzata. Successivamente si propone un’analisi critica dei modelli in atto disponibili per la previsione dell’erosione parcellare. In seguito si tratta il tema dell’approccio empirico per la stima della produzione di sedimenti. Poi si introduce il concetto di modello fisico per la valutazione delle performances di un modello di stima dell’erosione parcellare. Infine si discute il tema della misura delle propriet{\`a} idrodinamiche dello strato superficiale del suolo ai fini dell’interpretazione e della simulazione matematica dei processi di formazione del deflusso superficiale e dell’erosione alla scala di parcella.",
keywords = "dissesto idrogeologico; ambienti mediterranei",
author = "Vincenzo Bagarello",
year = "2012",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - PREVISIONE E MITIGAZIONE DEI FENOMENI DI DISSESTO IDROGEOLOGICO IN AMBIENTI SEMI-ARIDI MEDITERRANEI

AU - Bagarello, Vincenzo

PY - 2012

Y1 - 2012

N2 - Nella relazione viene affrontato il tema del dissesto idrogeologico in ambienti semi-aridi mediterranei, con particolare riferimento a differenti aspetti fenomenologici e modellistici del deflusso e dell’erosione idrica accelerata a scala parcellare e di bacino. Dapprima si approfondisce il tema della relazione tra l’erosione per unità di superficie e la lunghezza della pendice. Quindi si esamina il legame tra l’erosione per solchi e altre forme di erosione canalizzata. Successivamente si propone un’analisi critica dei modelli in atto disponibili per la previsione dell’erosione parcellare. In seguito si tratta il tema dell’approccio empirico per la stima della produzione di sedimenti. Poi si introduce il concetto di modello fisico per la valutazione delle performances di un modello di stima dell’erosione parcellare. Infine si discute il tema della misura delle proprietà idrodinamiche dello strato superficiale del suolo ai fini dell’interpretazione e della simulazione matematica dei processi di formazione del deflusso superficiale e dell’erosione alla scala di parcella.

AB - Nella relazione viene affrontato il tema del dissesto idrogeologico in ambienti semi-aridi mediterranei, con particolare riferimento a differenti aspetti fenomenologici e modellistici del deflusso e dell’erosione idrica accelerata a scala parcellare e di bacino. Dapprima si approfondisce il tema della relazione tra l’erosione per unità di superficie e la lunghezza della pendice. Quindi si esamina il legame tra l’erosione per solchi e altre forme di erosione canalizzata. Successivamente si propone un’analisi critica dei modelli in atto disponibili per la previsione dell’erosione parcellare. In seguito si tratta il tema dell’approccio empirico per la stima della produzione di sedimenti. Poi si introduce il concetto di modello fisico per la valutazione delle performances di un modello di stima dell’erosione parcellare. Infine si discute il tema della misura delle proprietà idrodinamiche dello strato superficiale del suolo ai fini dell’interpretazione e della simulazione matematica dei processi di formazione del deflusso superficiale e dell’erosione alla scala di parcella.

KW - dissesto idrogeologico; ambienti mediterranei

UR - http://hdl.handle.net/10447/79446

M3 - Paper

ER -