Poste italiane sempre più banca (del mezzogiorno)?

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

La società Poste Italiane deve costituire un patrimonio destinato alle attività di Bancoposta per le finalità di vigilanza prudenziale. Inoltre, l’incumbent nel settore postale può acquisire il controllo d’imprese bancarie al fine di rendere operativa l’istituzione della Banca del Mezzogiorno. Queste misure hanno due implicazioni. Vi è anzitutto il perfezionamento delle “credenziali” di Poste Italiane come operatore creditizio e finanziario. In secondo luogo, lo Stato chiede che il capitale e gli altri mezzi di questa impresa pubblica divengano strumento per la realizzazione di un progetto di politica economica.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine5
RivistaGIORNALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO
Volume8
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Cita questo