Politiche, potere, contestazione nei carnevali della Sardegna del terzo millennio: su battileddu di Lula.

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio ragiona su come di fianco al divertimento e alla condivisione collettivi, al sovvertimento del quotidiano, alla riaffermazione del tempo festivo, il momento carnevalesco, in numerosi contesti, rappresenti anche – e ancora – uno strumento di critica e contestazione politica e sociale. D’altronde il carnevale è l’istituto culturale in cui storicamente si esprime il controllo dell’autorità politico-amministrativa e unitamente la conflittualità istituzionale e il contrasto dell’autorità e del potere, e il caso di su battileddu Lula costituisce un esempio interessante per ragionare sui diversi livelli ideologici della comunità e sulla sua capacità di elaborare e temporaneamente risolvere o esaltare i conflitti che la attraversano
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStudi offerti a Mario Atzori. Etnografie in dialogo: curiosità e passioni
Pagine186-193
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2020

Cita questo

Mannia, S. (2020). Politiche, potere, contestazione nei carnevali della Sardegna del terzo millennio: su battileddu di Lula. In Studi offerti a Mario Atzori. Etnografie in dialogo: curiosità e passioni (pagg. 186-193)