Politiche e tecniche contro lo sfruttamento del lavoro

Risultato della ricerca: Conference contribution

Abstract

L'A. con questo contributo affronta il tema dei casi, spesso tragici, di vero e proprio sfruttamento dei lavoratori. Tali fenomeni non concernono solo le ipotesi cosiddette classiche di lavoro sommerso o nero in cui per definizione il lavoratore è occupato senza alcun rispetto della disciplina di riferimento, ma anche casi in cui la persona che lavora si trova in condizioni di estrema precarietà e di persistente ricatto di fronte al datore di lavoro. E, in quest’ultimo caso, la questione manifesta una particolare delicatezza, perché spesso, a prima vista, la gestione del rapporto appare conforme alle regole; ma, in realtà, tramite una sapiente utilizzazione distorta delle stesse si realizza una sorta di eterogenesi dei fini, per cui l’istituto giuridico produce effetti diversi da quelli attesi dal legislatore, realizzando in concreto una lesione dei più elementari interessi del prestatore di lavoro.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLA RETRIBUZIONE
Pagine571-575
Numero di pagine5
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Serie di pubblicazioni

NomeANNUARIO DI DIRITTO DEL LAVORO

Cita questo