Polibio e l’Ercta (Plb. I 56, 3)

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Riguardo alla recente riproposizione dell’ipotesi che l’Ercta (Heirktḗ, Εἱρκτή), menzionata da Polibio (I 56, 3) come sede delle operazioni di Amilcare (intorno al 245), sia da identificare con il monte Palmeto, alcune miglia a Sud di Terrasini sulla costa Nord-Ovest della Sicilia, l’autore fa rilevare come l’uso dell’avverbio metaxý (μεταξύ) nel passo in questione non possa essere un argomento per escludere una posizione ravvicinata a Panormo come quella del monte Pellegrino. Polibio infatti lo usa tre volte su quattro a designare posizioni ravvicinate ad uno degli estremi dello spazio che definisce.Per la grafia del testo di Polibio, considerazioni stemmatiche dovrebbero far preferire epì toîs Heirktoîs (ἐπὶ τοῖς Εἱρκτοῖς) a epì tês Heirktês (ἐπὶ τῆς Εἱρκτῆς), laddove entrambe le forme si pongono in un contesto linguistico di pari attendibilità.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)318-325
Numero di pagine0
RivistaHORMOS
Volume2011
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo