Per le sociologie marginali. Intersezionalità, disabilità e processi disoggettivizzazione fra gli LGBT sordi

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il presente saggio sintetizza i risultati di una ricerca condotta in Sicilia sui temi delladiscriminazione delle persone LGBT sorde1, in particolare finalizzata all’individuazionedi temi chiave e di ipotesi per interventi e politiche al fine anche di individuare,ove possibile, buone pratiche per l’inclusione sociale e supportare eventualiprogrammi strategici futuri, anche con l’obiettivo di volere approfondire i temi diricerca emersi e di espandere il campione su dimensioni statisticamente rappresentativi.Non esistono in tal senso ricerche e risultati statisticamente rappresentativirelativi alla popolazione LGBT, e sorda nello specifico, in quanto vittima di discriminazionemultipla. Gli unici dati disponibili sono riferibili a diversa letteratura grigia,a rapporti di ricerca non pubblicati a opera di onlus e di associazioni del Terzosettore
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLA VIOLENZA NORMALIZZATA. OMOFOBIE E TRANSFOBIE NEGLI SCENARI CONTEMPORANEI
Pagine155-176
Numero di pagine22
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Serie di pubblicazioni

NomeLIMINALIA

Cita questo

Rinaldi, C. (2013). Per le sociologie marginali. Intersezionalità, disabilità e processi disoggettivizzazione fra gli LGBT sordi. In LA VIOLENZA NORMALIZZATA. OMOFOBIE E TRANSFOBIE NEGLI SCENARI CONTEMPORANEI (pagg. 155-176). (LIMINALIA).